Biogya Seeds inserisce il sedano nel proprio assortimento varietale

Otello, il sedano verde da costa, che assicura elevate rese

Otello è il sedano verde da costa di Biogya al suo primo anno di commercializzazione. "Questa varietà garantisce sostenibilità economica e produttiva agli imprenditori agricoli, poiché è in grado di assicurare rese elevate al metro quadro, di gran lunga superiori alle cultivar già presenti sul mercato. Allo stato attuale, visti i rincari che stanno interessando il mondo agricolo, è vantaggioso per i produttori l'utilizzo di semi che permettano di massimizzare le rese, per ottenere un maggior profitto". E' quanto dice Roberto Torre di Biogya Seeds.

In foto i fratelli Dino e Angelo Rosati dell'Azienda agricola F.lli Rosati di Fondi-Sperlonga (Latina)

Otello, il sedano da costa di Biogya, è una varietà adatta al mercato del sedano fresco da foglia. La pianta si presenta con un portamento eretto e uniforme. Le coste sono serrate, lisce e pesanti. L'internodo è medio alto. Questa varietà dispone di una buona sanità, di un'ottima tolleranza alla prefioritura e pochissima propensione ai ricacci. Inoltre si distingue per l'ottima tolleranza alla salita a seme.

A esprimere il proprio consenso su questa varietà di sedano è l'Azienda agricola F.lli Rosati di Fondi-Sperlonga (Latina), specializzata nella produzione di sedano durante la stagione invernale. I fratelli Dino e Angelo Rosati così parlano di Otello: "Il nostro primo approccio con questa varietà c'è stato 3 anni fa, quando Otello si è distinto tra tutte le altre cultivar durante uno screening varietale. Dopo i buoni riscontri registrati nel corso della scorsa stagione e in quella in corso, contiamo per la prossima campagna di coltivare prevalentemente Otello. I nostri clienti, soprattutto del nord Italia, sono molto soddisfatti di questo prodotto; e noi lo apprezziamo per la sua costa liscia, per la sua precocità, per l'ottima conservabilità, per il colore brillante e per l'elevato peso specifico".

Otello è la varietà di sedano di colore verde brillante, adatta per la coltivazione in serra e per il pieno campo. Al nord Italia si presta per i trapianti che vanno da metà febbraio a metà aprile in serra, mentre per il pieno campo, dal primo aprile a metà agosto. Invece per il centro Sud, Otello è adatto a trapianti che, per la serra, vanno da ottobre a metà febbraio, mentre a campo aperto da metà marzo a fine agosto. Invece, nel Fucino, il periodo adatto per metterlo a coltura va da maggio a metà luglio.

"Il sedano - conclude Torre - è una coltura molto diffusa su tutto il territorio nazionale; e per noi di Biogya rappresenta l'ampliamento e il completamento di gamma, con una referenza in più a catalogo. Per la nostra azienda, averla in assortimento è di fondamentale importanza. Allo stato attuale non disponiamo ancora del sedano bianco tipico della Piana di Fondi-Sperlonga, ma ci stiamo lavorando".

Contatti:
Biogya seeds
Loc. Gesso snc
01016 - Tarquinia (VT) - Italy
+39 0766 036486
info@biogya.com
www.biogyaseeds.com 


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto