Il commento di Thomas Dannapfel della tedesca ABC Fresh Ltd

Grande richiesta di pere biologiche dall'estero

Secondo Thomas Dannapfel della tedesca ABC Fresh Ltd, quest'anno le pere biologiche provenienti dall'estero saranno molto richieste dai retailer, a causa del raccolto europeo più ridotto. L'azienda, con sede ad Amburgo, acquista la maggior parte dei suoi prodotti dall'estero. "Le merci provenienti da altri Paesi europei, a loro volta, dovrebbero rappresentare un'attività aggiuntiva", afferma Dannapfel.

Perdite fino al 50% per i raccolti di pere in Europa
"In questo momento, tutto il mercato guarda con impazienza ai prodotti d'oltreoceano. Quest'anno dovrebbe essere particolarmente interessante per le pere, poiché la recente stagione europea ha registrato raccolti più bassi. I prodotti stoccati disponibili da Italia, Belgio e Paesi Bassi si stanno già esaurendo. L’Italia è stata particolarmente colpita, con perdite di raccolto fino al 60%", afferma Dannapfel.

Le prime spedizioni dall'Argentina sono previste per fine febbraio. Argentina e Cile sono i principali Paesi di origine della ABC Fresh, per quanto riguarda le pere. Anche il Sudafrica è un interessante produttore di pere, secondo Dannapfel, con coltivazioni prevalentemente convenzionali. La stagione dura fino a giugno.

"Avremo sufficienti volumi disponibili e la considereremo un'opportunità per rafforzare la cooperazione con i clienti esistenti e eventualmente aprire nuovi canali di vendita", spiega Dannapfel che prevede anche offerte con prezzi alti. "Saranno disponibili volumi importanti per il mercato. A parte le quotazioni e il forte aumento dei costi, non si sono verificati problemi logistici significativi, legati al trasporto marittimo. Finora, l'offerta sta procedendo molto bene. I prezzi aumenteranno sicuramente rispetto allo scorso anno. Tuttavia, anche il livello dell'anno scorso è stato alquanto deludente".

Nel settore biologico, i retailer sono tra i clienti più importanti dell'azienda, seguiti da vicino dai retailer biologici specializzati, fino ai grossisti nazionali e ai retailer regionali. La merce viene fornita in tutta Europa, con particolare attenzione al mercato tedesco. La gamma di prodotti biologici dell'azienda spazia da ortaggi e ortaggi a radice ad agrumi, pomacee e frutti esotici. Il segmento biologico rappresenta il 15-20% delle vendite dell'azienda.

Prodotti biologici: non una tendenza, ma una presenza costante
"Sono convinto che il settore biologico è e rimarrà una parte importante dell'approvvigionamento alimentare, ma deve anche essere ampliato e sviluppato ulteriormente", afferma Dannapfel. "Nel settore dell'ortofrutta, probabilmente non vedremo più grandi sviluppi. È più probabile che altre categorie come bevande, surgelati e prodotti convenience continueranno a registrare una crescita del segmento bio". Insomma, non si tratta di una saturazione complessiva del mercato.

Tuttavia, anche la domanda non è illimitata. "In alcune aree, la saturazione è già in atto. Mentre la produzione di pere in Europa è stata piuttosto scarsa, i raccolti di mele hanno continuato a essere buoni. Come importatori, tendiamo a pianificare nel dettaglio e indicare quali quantità e in quale periodo di tempo le nostre merci devono essere disponibili. La finestra temporale per le merci estere deve essere rispettata con precisione", spiega Dannapfel.

"I volumi di produzione di mele biologiche sono aumentati continuamente in Europa, e soprattutto in Germania. La capacità di stoccaggio delle mele per una fornitura per tutto l'anno, è già disponibile. La domanda di mele biologiche dall'estero è inferiore e riguarda varietà specifiche. Se più aziende agricole si convertiranno alla coltivazione biologica, a un certo punto sarà difficile colmare eventuali lacune ed espandere la gamma complessiva dell'offerta. Tuttavia, non consideriamo il nostro ruolo di importatori nel settore biologico in competizione con quello dei prodotti regionali, ma come un’aggiunta per colmare eventuali lacune ed espandere la gamma generale dell'offerta".

Per maggiori informazioni:
Thomas Dannapfel
ABC Fresh GmbH
Lippeltstr. 1
20097 Amburgo - Germania
Tel.: +49 (40) 30 70 96 80
Fax: +49 (40) 30 70 96 89
Email: info@abcfresh.de  
Web: abcfresh.de


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto