Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Michael Wehmeyer - A. Schmidt Fruchtimport Ltd

La gamma di frutti esotici si è ampliata

L'inverno è la stagione dei frutti esotici. Presso l'azienda all'ingrosso A. Schmidt Fruchtimport Ltd di Bielefeld, in Germania, sono molto apprezzati gli esotici aviotrasportati da tutto il mondo. "In linea con il forte aumento della domanda, negli ultimi anni è stato possibile ampliare notevolmente la gamma", afferma Michael Wehmeyer, che gestisce l'azienda insieme al fratello Tim.
Tim e Michael Wehmeyer dirigono la Albert Schmidt Fruchtimporte da diversi anni. Rappresentano la quarta generazione e quest'anno festeggiano il 90° anniversario dell'azienda.

La selezione di frutti esotici dell'azienda Schmidt attualmente spazia dai mango standard aviotrasportati a frutto della passione, pitaya, mangostano, cherimoya e kiwano. Wehmeyer dice: "Per quanto riguarda la domanda, i mango per via aerea sono sempre in vantaggio nelle preferenze, ma anche gli altri stanno recuperando terreno".

La cherimoya proviene in parte dalla Spagna.

Promozione di frutti esotici meno conosciuti
L'azienda, con sede a Bielefeld, rifornisce principalmente il mercato settimanale e i retailer specializzati, nonché i ristoratori della Germania settentrionale. Sebbene i frutti esotici ready-to-eat si siano già guadagnati un alto profilo nel commercio di specialità, la domanda nel settore della ristorazione è in qualche modo in calo, secondo Wehmeyer.

"Ora vogliamo cambiare questa situazione mostrando agli acquirenti del settore della ristorazione quanto siano versatili i frutti estrosi, come il kiwano. In questo modo, non vogliamo solo aumentare le vendite, ma anche introdurre nel settore della gastronomia frutti precedentemente sconosciuti".


Finger lime e fichi brasiliani: grazie a suggerimenti di ricette e codici QR, le vendite potrebbero aumentare ulteriormente, secondo Wehmeyer.

Secondo Wehmeyer, l'alta stagione dei frutti esotici aviotrasportati continua a concentrarsi nella stagione fredda, da ottobre a marzo, quando tendono ad avere un maggiore richiamo, insieme agli agrumi. "Negli anni della pandemia, si è cucinato di più a casa e le persone hanno provato nuovi prodotti. Questo, a sua volta, ha avuto un impatto positivo sul commercio dei frutti esotici". Di conseguenza, anche la selezione si è notevolmente ampliata. "Fino a poco tempo, avevamo solo un tipo di pitaya nella nostra gamma, ma ora offriamo tre diverse varietà, tutte molto richieste. In questo senso, l'assortimento si è già ampliato".


Pitaya e frutto della passione

Difficoltà nel trasporto merci
Finora, la difficile situazione del trasporto merci si è fatta sentire solo in casi isolati, a detta di Wehmeyer. "Nel caso dei fichi brasiliani, recentemente c'è stata una leggera carenza nella fornitura, che non vuol dire che è insufficiente. Ovviamente, a volte dobbiamo anche fare i conti con tempi di consegna prolungati, ma il cliente generalmente capisce la situazione difficile nel trasporto delle merci".

Frutti esotici spagnoli
Inoltre, per alcuni articoli, è ora possibile ripiegare sulle merci europee. Questo perché sempre più frutti esotici arrivano dalla Spagna. "Nel caso di cherimoya, mango e avocado, in alcuni casi possiamo già ricorrere ai prodotti spagnoli, il che è ovviamente meglio dal punto di vista della sostenibilità. Dopotutto, è fondamentale che la qualità sia buona. Con gli esotici, noi siamo relativamente aperti sui Paesi di origine".

Per maggiori informazioni:
Michael Wehmeyer
Albert Schmidt Fruchtimporte GmbH
Oldentruper Strasse 135c
33605 Bielefeld - Germania
Tel.: +49 0521 2 80 60
Fax: +49 0521 28 77 80
Email: verkauf@fruchtimport-schmidt.de    
Web: www.fruchtimport-schmidt.de


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto