Il commento di Alban Descamps (En’Diva)

Il mercato dell'indivia è molto competitivo in termini di prezzo

"La produzione di indivia francese è stata generosa quest'anno, il che fa inevitabilmente flettere i prezzi", spiega Alban Descamps di En'Diva. Ma la produzione abbondante non è l'unica ragione dietro alle quotazioni basse. "Al momento, l'indivia francese risente di un'elevata concorrenza con quella olandese e belga, che si vende a prezzi molto bassi".

La presenza di altre origini sul mercato francese a prezzi molto bassi è una sfida, ma per Alban, il problema principale è la presenza del Belgio e dei Paesi Bassi sul mercato di esportazione. "Non ci lasciano quasi spazio per lavorare. Le nostre esportazioni verso la Germania e l'Italia, dove la Francia tradizionalmente esporta, sono particolarmente colpite".

Alban Descamps durante Fruit Logistica 2020

A livello globale, la domanda di indivia è buona ma non sufficiente rispetto alla produzione. E il mercato non è mai stabile. "La settimana scorsa la domanda era alta. Questa settimana il mercato è molto più calmo".

Preoccupazione per la carenza di manodopera
Alban aggiunge che En'Diva continuerà tranquillamente a fare quello che ha sempre fatto, cioè produrre e vendere le indivie dei suoi 8 produttori associati. "La crisi sanitaria rimane una fonte di preoccupazione per il settore. C'è sempre il timore di una carenza di manodopera. Anche se ormai ci stiamo abituando, la situazione è faticosa per tutti".

Per maggiori informazioni:
Alban Descamps
En’Diva
Z.I. Artoipôle
34, allée de Grande Bretagne
62118 Monchy Le Preux - Francia
Tel.: +33 (0)3 21 15 23 30
Fax: +33 (0)3 21 15 23 39
Email: endiva@endiva.fr    
Web: www.endiva.fr


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto