I grandi volumi di arance di piccolo calibro mantengono i prezzi bassi

Due categorie per i mandarini Nadorcott e Tango

La campagna spagnola di clementine e mandarini è già alla sua seconda fase, dopo la fine delle stagioni delle Clemenules e Clemenvilla che ha dato il via all'arrivo della varietà Hernandina e delle prime Tango e Nadorcott, tra le altre varietà protette. Intanto sul mercato sono arrivate le ultime arance Navelina e si comincia a raccogliere le Navel, Lane e Salustiana.


A sinistra, César Claramonte, direttore della Clasol.

In generale, quest'anno la Spagna ha avuto una grande produzione di arance e, dato l'elevato carico di frutti sugli alberi, la maggior parte dei calibri sono piccoli, con un'abbondanza di 6, 7 e 8. "Questo è qualcosa che è successo con le Navelina e anche con la Navel o la Lane, e ancor di più con la Salustiana che stiamo raccogliendo in questo momento. Il problema riguarda praticamente tutte le varietà", afferma César Claramonte, direttore della Clasol.

"Quest'anno, ci sono così tante arance che i prezzi all'origine sono crollati, tenendo conto che anche la domanda sembra essere inferiore rispetto agli anni precedenti e che Paesi terzi, come l'Egitto, sono fortemente concorrenziali sui mercati orientali e anche nell’Europa centrale. Le arance di calibro grande stanno raggiungendo prezzi soddisfacenti, in quanto molto scarse, mentre la quotazione del prodotto di pezzatura media è già bassa. I piccoli calibri non coprono nemmeno i costi della raccolta. Le quantità di grandi e piccoli calibri non ci permetteranno di ottenere prezzi medi accettabili".

"Ci saranno due categorie di mandarini Tango e Nadorcott"
"Sul fronte delle clementine e dei mandarini, i prezzi sono stati buoni per le Clemenules e penso che possiamo essere tutti soddisfatti, nonostante la domanda sia leggermente diminuita a causa del rialzo delle quotazioni. I volumi delle Clemenules sono stati decisamente inferiori, a causa dell'impatto della cocciniglia, e la Clemenvilla ha sofferto di problemi di Alternaria, e per questo sono state anticipate le raccolte di Nadorcott e Tango. Queste varietà sono già commercializzate nelle linee premium, mentre le clementine Hernandina vengono utilizzate per le linee standard".

"Le rese dei mandarini Tango e Nadorcott sono molto elevate quest'anno, quindi, come nel caso delle arance, abbonderanno i calibri piccoli 4 e 5. Inoltre, affronteremo la dura concorrenza del Marocco, che sta fornendo grandi quantità di Afourer (Nadorcott) e fissando quotazioni molto basse. In destinazioni come Francia, Regno Unito e Paesi Bassi sarà difficile competere con i mandarini marocchini. Anche in Germania, dove i mandarini spagnoli hanno sempre dominato, si iniziano a vedere alcune promozioni di frutta marocchina", dice César Claramonte.

"In effetti, i grandi volumi di Tango e Nadorcott di quest'anno stanno già facendo scendere i prezzi di vendita di 15-20 centesimi rispetto alla scorsa stagione, anche se i costi di produzione e logistica sono aumentati, motivo per cui i margini saranno stretti. Credo, pertanto, che ci saranno due categorie di mandarini Nadorcott e Tango: una di frutta di pezzatura adeguata e buona qualità per il confezionamento che raggiungerà prezzi molto buoni, e un'altra di calibro medio e piccolo con quotazioni in calo".

L'azienda di Castellon, con sede a Borriana, spedisce la maggior parte dei suoi agrumi ai mercati dell'Europa centrale e settentrionale, e quest'anno anche a nuovi mercati dei Paesi scandinavi.

"Quest'anno, stiamo vendendo maggiori volumi di agrumi, anche se a prezzi più bassi. Prevediamo anche di aumentare le nostre vendite di drupacee, dopo aver ampliato e adattato le nostre strutture a Calasparra, in Murcia, in modo da poter partire bene ad aprile".

Per maggiori informazioni:
César Claramonte
CLASOL
Tel.: +34 964585947
Cell.: +34 634137441
Email: cesar@clasol.com
Web: clasol.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto