Avvisi



Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Kaki Melotto: alle porte la stagione del Rojo Brillante tutto italiano

La stagione del kaki italiano è alle porte. "Grazie a vivai, gruppi di produttori dislocati in varie regioni italiane, gruppi intermedi che prelevano il prodotto e lo confezionano, canali commerciali della Grande distribuzione e all'ingrosso, Melotto comincia a farsi conoscere. Non è facile, in quanto la concorrenza spagnola è agguerrita: dal punto di vista estetico gli Spagnoli propongono un prodotto di altissima qualità e sono competitivi nei prezzi. I kaki stanno vivendo, in ogni caso, un momento di crisi in Spagna e molti coltivatori pensano di ritornare agli agrumi". Così il dott. agronomo Vito Vitelli (nella foto sotto), motore del progetto Melotto®.



Il clima quest'anno ha creato un po' di problemi. "A livello nazionale, il lungo periodo di elevate temperature ha influenzato notevolmente le pezzature, che risulteranno più piccole. Anche se, con le dovute tecniche, si riuscirà a posticipare parte della raccolta fino a metà dicembre: un periodo meno saturo a livello commerciale, rispetto a un novembre guerrafondaio. In Spagna, con un marzo molto caldo, le piante hanno registrato una maggiore vegetazione; poi sono arrivate le piogge con relativa cascola di molti frutti e, di conseguenza, i pochi rimasti sulle piante ora mostrano un calibro extra-large. Vedremo chi vincerà la sfida sul mercato italiano".

Degni di nota, secondo Vitelli, gli studi condotti in ambito di frigoconservazione, "il punto critico del kaki" come lo definisce il tecnico. "Bisogna infatti evitare il calo del peso dei frutti e i cambiamenti di colore della polpa".

In merito alla possibilità di estendere la stagione del kaki (cfr. FreshPlaza del 19/09/2017), Vitelli dichiara: "Nel periodo gennaio-marzo le temperature consentono ancora il consumo di kaki, ma il prodotto non è disponibile sul mercato. Ed è su questa strada che ci stiamo focalizzando".



Piattaforma Melotto®
"Il nostro obiettivo - continua Vitelli - è quello di costituire una filiera completa di produzione del kaki a polpa soda, dal campo allo scaffale - oggi del tutto inesistente in Italia - basato su sinergie tra organismi già strutturati e consolidati". Si parte dal campo, con una rete di produttori dislocati su tutte le regioni del Centro-Sud Italia, isole comprese, messi in connessione da un protocollo di produzione, attuato da uno specifico programma di assistenza tecnica, per passare a una fase di gestione del post-raccolta dei frutti, in cui il prodotto viene frigoconservato, lavorato, detannizzato ed etichettato. Ultimo segmento, del percorso, è rappresentato dalla collocazione del prodotto nei circuiti di distribuzione già esistenti e/o da ricercare.



Il lavoro di squadra, che sarà svolto in sintonia tra i diversi attori della filiera, consentirà di distribuire meglio il valore aggiunto. "I punti di forza saranno rappresentati dall'opportunità di programmare la produzione, negli anni, e di modulare il flusso nel corso della stagione, evitando così i devastanti effetti da eccesso di offerta. Inoltre, si propone e garantisce al consumatore, attraverso sistemi di tracciabilità e rintracciabilità, un kaki di origine tutta italiana e questo rappresenterà, senza ombra di dubbio, il vero plus del progetto".

Adeguate iniziative di branding e di marketing, divulgazione attraverso i media, social compresi, promoter/hostess presso i punti vendita, incontri a tema, convegni con specialisti del settore frutticolo e nutrizionisti, devono puntare a incrementare l'interesse del consumatore italiano verso questa nuova tipologia di kaki prodotto in Italia, dalle particolari proprietà nutrizionali e garantito dal punto di vista della sicurezza alimentare. La qualità, quindi, non solo deve essere prodotta ma occorre anche raccontarla, puntando alla sensibilità del consumatore.



Contatti:
Vito Vitelli - dott. agronomo
Cell.: +39 339 2511629
Blog: vitovitelli.blogspot.it

Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


© FreshPlaza.it 2020

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto