-8,5%

Porto di Anversa: nel quarto trimestre del 2021 deciso calo del traffico containerizzato

Se il 2021 si è chiuso assai positivamente per il porto di Anversa che ha registrato il proprio nuovo record storico di traffico annuale delle merci avendo movimentato 239,7 milioni di tonnellate di carichi, con un aumento del 3,8% sul 2020 e con rialzo di 1,6 milioni di tonnellate rispetto al precedente record stabilito nel 2019, tuttavia nell'ultima parte dell'anno è stata accusata un'accentuazione del trend di diminuzione del traffico containerizzato, che costituisce il core business dello scalo belga, nonostante nell'ultimo trimestre del 2021 il porto abbia conseguito il proprio nuovo record di traffico totale trimestrale per questo periodo.

Nel trimestre ottobre-dicembre del 2021, infatti, il volume complessivo delle merci è ammontato a 60,6 milioni di tonnellate, con un lieve incremento dell'1,1% sullo stesso periodo dell'anno precedente quando era stato totalizzato il precedente record relativo al quarto trimestre dell'anno. La crescita è stata attenuata dal rilevante calo del traffico dei container che si è attestato a 33,1 milioni di tonnellate (-8,5%), volume che è stato realizzato con una movimentazione di contenitori pari a 2,9 milioni di teu (-8,2%).

Anche nell'intero 2021 il traffico containerizzato è risultato in diminuzione essendo stato pari a 138,4 milioni di tonnellate con una movimentazione di container pari a 12,0 milioni di teu, con contrazioni rispettivamente dello 0,5% e 0,1% sull'anno precedente. Rilevante, invece, l'incremento dei rotabili con 5,3 milioni di tonnellate (+13,9%) così come quello delle merci convenzionali con 11,5 milioni di tonnellate (+73,6%).

Fonte: Informare


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto