Tarras Cherry Corp

Una tecnologia coadiuva i raccoglitori neozelandesi a lavorare in modo più smart

In questa stagione, l'azienda neozelandese di ciliegie con sede nel distretto di Central Otago, la Tarras Cherry Corp, ha implementato tecnologie innovative di gestione dei frutteti sviluppate nel Paese, con l'obiettivo di attrarre e premiare i lavoratori stagionali più produttivi.

Ross Kirk, manager del frutteto e del progetto, ha dichiarato che Tarras Cherry Corp è stato il primo produttore neozelandese di ciliegie a implementare la tecnologia di identificazione a radiofrequenza (RFID) sviluppata da una società di software di Auckland, la Dataphyll.

"In un momento in cui i raccoglitori scarseggiano, investire in tecnologie intelligenti è un modo per attrarre e mantenere i lavoratori di qualità. Vogliamo implementare un'operazione innovativa e progressiva in tutta la catena di approvvigionamento - ha detto - Il software Dataphyll Grow assicura che i raccoglitori siano pagati per gli esatti chilogrammi di ciliegie che raccolgono. Il sistema fornisce un volume assoluto di frutta raccolta attraverso la scansione e la pesatura e collega il volume al raccoglitore. Pertanto gli operai sanno in tempo reale quanto hanno raccolto e quanto guadagneranno".

Kirk ha aggiunto che i lavoratori pagati al chilogrammo sono incentivati a riempire i secchi e che un "raccoglitore intelligente" può guadagnare bene, perché più raccoglie, più viene pagato. Inoltre, questa tecnologia individua i top performer che raccolgono oltre il minimo e possono avere diritto a dei bonus.

"I lavoratori possono tenere traccia dei loro guadagni tramite un'applicazione sul loro telefono", ha detto il signor Kirk. Non c'è il rischio che altri raccoglitori vengano pagati per la frutta raccolta da altri". La tracciabilità sarà il vantaggio immediato di questa stagione. con il passare del tempo, la raccolta di dati a lungo termine consentirà la mappatura del frutteto per determinare i volumi del raccolto e facilitare il controllo del flusso di frutta al centro d'imballaggio".

L'amministratore delegato e cofondatore di Dataphyll, Christoph Kistler, ha detto che la tecnologia è stata sviluppata per pagare i raccoglitori in base alle prestazioni, non alla sola presenza in campo. Il software, sviluppato inizialmente per l'industria delle bacche nel 2015, è stato esteso per soddisfare le esigenze della Tarras Cherry Corp.

"Tiene traccia dei lavoratori e dei secchi tramite tag identificativi che si interfacciano con dispositivi mobili e stazioni di pesatura nel frutteto", ha detto. Un "corrierer" raccoglie i secchi raccolti che vengono posizionati su una stazione di pesatura. Il peso viene rilevato automaticamente tramite un identificatore unico sul secchio. I frutticoltori possono rivedere le prestazioni e la produzione in tempo reale, evidenziare i lavoratori più performanti, le rese a livello di fila e capire i tassi di scarto".

Il software è stato integrato con la soluzione esistente di gestione dei frutteti e delle persone di Tarras Cherry Corp, conosciuta internamente come Horthub. Prodotto da Prolorus Solutions, di Christchurch, sulla piattaforma Prolorus, Horthub rileva le ore lavorate, combina i dati di produttività registrati da Dataphyll e calcola le transazioni necessarie per il libro paga.

"Ciò comprende le ore ordinarie, i bonus di rendimento, insieme a qualsiasi altra deduzione come l'alloggio - ha detto Simon Lind, amministratore delegato di Prolorus - La nostra piattaforma fornisce flussi di lavoro per il reclutamento e l'inserimento dei dipendenti e poi gestisce i calcoli salariali. L'automazione di questo processo ha ridotto un sacco di scartoffie e la gestione manuale dei dati (e quindi gli errori di inserimento dei dati)", ha detto.

Fonte Aqua Public Relations per conto di Tarras Cherry Corp.

Per maggiori informazioni
Hortinvest
+64 274 845 099
marketing@hortinvest.nz
www.hortinvest.nz


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto