L'aumento della coltivazione dello zenzero all'estero limita le esportazioni cinesi

Il prezzo dello zenzero rimane basso, quest'anno. Nel periodo tra la fine del 2020 e l'inizio del 2021, la coltivazione dello zenzero ha comportato benefici significativi per quasi un anno. A causa della continua espansione dell'area di piantagione, l'aumento della resa e l'effetto della riluttanza a vendere, i coltivatori hanno ricevuto un risultato opposto all'alto reddito e ai grandi benefici che si attendevano.

Stato attuale del mercato cinese dello zenzero
Recentemente, c'è stata una fornitura abbondante di zenzero dalle zone di coltivazione, ma c'è una carenza di prodotto di alta qualità. La maggior parte dello zenzero buono è stato sigillato e immagazzinato dai coltivatori e non sarà venduto in questa fase. Attualmente, ciò che viene costantemente assorbito dal mercato è ancora l'offerta generale. La scarsa qualità dello zenzero continua a rallentare lo sviluppo del mercato e anche la velocità di movimento non è grande. La scarsa qualità e l'abbondante volume sono le ragioni per cui è difficile che il prezzo dello zenzero aumenti.

Il mercato dello zenzero cinese è relativamente stabile, e la domanda nel mercato finale non è migliorata significativamente. I mercati secondari e terziari a valle possono solo continuare a soddisfare la domanda. L'offerta di zenzero di buona qualità sul mercato è limitata e i commercianti scelgono la fonte giusta di approvvigionamento in base alla richiesta. Il ritmo delle vendite è lento. Anche il totale delle vendite interne nel 2021 risulta essere inferiore a quello del 2020.

Esportazioni di zenzero
I dati rilevanti mostrano che le esportazioni di zenzero a novembre 2021 sono state di 412.300 tonnellate, in calo di 40.000 tonnellate o l'8,8% rispetto al 2020. Come al solito, quando le esportazioni sono alte, il prezzo è basso, mentre se l'offerta è bassa, il prezzo è alto. Tuttavia, nel 2021 il prezzo dello zenzero continua a scendere e anche le esportazioni continuano a diminuire invece che aumentare.

Una delle ragioni è l'effetto della pandemia, che ha causato un forte rincaro delle tariffe marittime. Il flusso delle merci è stato bloccato e i costi di trasporto sono aumentati.

In secondo luogo, l'offerta dalle aree di coltivazione d'oltremare come Thailandia, Birmania, Brasile, Perù, India, Bangladesh e altri grandi paesi produttori di zenzero è aumentata, influenzando il mercato interno.

In terzo luogo, anche la domanda internazionale non è forte e la capacità di consumo è diminuita, portando a un calo significativo delle esportazioni.

I trasformatori nazionali andranno probabilmente in vacanza alla fine di questo mese e, a quel punto, le esportazioni si fermeranno. Attualmente gli ordini di esportazione stanno lentamente aumentando, anche se il prezzo è ancora basso. Non ci sono buone notizie che inducano a sperare in un cambiamento nella situazione di bassi profitti, e ciò impedisce temporaneamente al prezzo di salire.

Previsioni di mercato
Con l'avvicinarsi del Capodanno Cinese (1 febbraio 2022) le scorte si accumuleranno presto. Le vendite dovrebbero accelerare per allora, ma la portata e i tempi dell'aumento dei prezzi saranno ancora limitati.

Fonte: Wo de Gangtie 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto