Le ferrovie merci chiedono l'obbligo vaccinale

A frenare l'esercizio del trasporto ferroviario merci non ci sono solo le suole in materiale composito che hanno imposto drastici limiti di velocità per i carri che le hanno in dotazione, ma ora si aggiunge anche l'emergenza legata al Covid-19 e in particolare alle quarantene imposte per i soggetti positivi. E tra questi ci sono anche macchinisti, capitreno e preparatori treno delle ferrovie.

Per questo motivo molte imprese ferroviarie hanno ridotto le corse del servizio passeggeri, ma l'emergenza seppure in modo più articolato riguarda anche i treni merci. Il quadro complessivo resta comunque critico, come conferma il presidente di FerCargo, l'associazione delle imprese ferroviarie, Luigi Legnani, "anche se la situazione non è uniforme, ci sono imprese che riescono a garantire il servizio senza particolari ricadute, altre dove invece la riduzione dell'offerta e dei treni ha toccato punte fino al 30 per cento".

Clicca qui per leggere di più.

Fonte: Trasporto Europa


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto