Produrre aceto di kiwi per ridurre gli scarti

Evitare di perdere il 40% dei propri kiwi, scartati a causa di regole estetiche. E' stato questo il motore che ha spinto la famiglia Ferrari a investire nell'innovazione, trasformando i kiwi in aceto. Per ridurre al minimo gli sprechi e valorizzare un prodotto di qualità, questa azienda agricola a conduzione familiare ha inventato e brevettato una ricetta che si fonda sulla sostenibilità.

Una storia che nasce dalla terra e si trasferisce nei laboratori. In collaborazione con diversi Atenei, come l'Università di Firenze e quella della Tuscia, sono state realizzate le analisi necessarie per testare le proprietà organolettiche dei nuovi prodotti (aceto, glassa e composta di kiwi) e per sviluppare le tecnologie idonee ad una produzione da lanciare sul mercato.

Clicca qui per leggere di più.

Fonte: Agrifood Today


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto