Un'etichetta con un'identità ben precisa, ma riciclata al 100%

Nel pack dei prodotti ortofrutticoli che acquistiamo siamo abituati, ormai, a trovare sulle etichette informazioni di vario tipo: brand, valori nutrizionali, lotto, scadenza, indicazioni da mettere per legge e tante altre. Quello che vediamo meno e che può rappresentare una novità nel settore è un'etichetta "con un volto" fatta in materiale riciclato al 100%.

Sì, parliamo proprio di un'etichetta realizzata in materiale riciclato che ha sul fronte la foto di una persona ben precisa: non una promoter o un volto pubblicitario, ma un'identità precisa nella persona di Francesca Lonigro, direttore commerciale della Lonigro Group.

Francesca Lonigro, direttore commerciale della Lonigro Group

"L'etichetta in immagine è stata ideata per conferire identità alla nostra uva. Vogliamo poter parlare al consumatore, parlare di Puglia, di famiglia, di passioni e di sostenibilità. Sì perché quest'etichetta è 100% riciclata e risponde alle esigenze di ecosostenibilità ormai diffuse nel settore ortofrutticolo" afferma Francesca Lonigro. 

L'etichetta è applicata su una confezione di uva da tavola di piccole dimensioni che permette di essere maneggiata facilmente e portata con sé per un comodo snack in ufficio, al parco o per una passeggiata.

"L'etichetta sostenibile che ha una sua identità nasce perché così il consumatore può subito individuarci, cercarci o preferirci. Sull'etichetta ci mettiamo la faccia e probabilmente chi compra percepisce un contatto diretto con noi e con tutto l'amore che mettiamo in quello che facciamo" continua Lonigro. 



La Lonigro Group è un'azienda a carattere familiare presente in Puglia da ben tre generazioni e che produce e commercializza prodotti ortofrutticoli quali: uva da tavola, piselli, ciliegie e fichi. Rocco Lonigro padre fondatore dell'azienda si è impegnato da giovanissimo in questo lavoro trasmettendo ai suoi figli gli stessi valori e passioni.

Oggi l'azienda, nella figura della figlia Francesca, ci tiene a valorizzare i prodotti, il territorio e le persone che ne fanno parte: "Lavorare nel settore primario non significa dedicarsi solo alla raccolta e vendita del proprio prodotto. C'è molto altro…dopo la raccolta di un grappolo di uva, ad esempio, è necessario aspettare un anno intero per raccoglierne uno nuovo ma nel frattempo noi continuiamo a dedicarci con amore e passione alle nostre colture".

"La nostra attenzione - prosegue Lonigro - non è solo rivolta alle tipologie delle colture e alle novità nel settore ortofrutticolo. Lo sguardo è anche rivolto a capire le novità nel mondo del packaging e dell'etichettatura. A riguardo la professionalità di Alessandro e Gianfranco Carbonara della Carby Label è stata un valido supporto per la progettazione e realizzazione del nostro progetto".

"Proponendoci delle soluzioni ecosostenibili possibili abbiamo scelto quella che sentivamo più vicina alla nostra esigenza di comunicazione e abbiamo optato per una soluzione in materiale riciclato, un'etichetta green che rispetta il prodotto ortofrutticolo e anche la terra! Si, perché sarebbe impensabile guardare al futuro senza pensare prima a tutelare la terra che ci regala meraviglie e le persone che ogni giorno collaborano al nostro fianco. Solo così i nostri figli potranno avere un futuro migliore!" conclude Lonigro.

L'etichetta in materiale riciclato è realizzata con il 100% di fibre da riciclo da post consumo e fa parte delle soluzioni ecosostenibili proposte dalla Carby Label nel suo progetto Carby Green fatto di etichette ecosostenibili, biodegradabili e compostabili. L'etichettatura del prodotto ortofrutticolo ormai richiede sempre più soluzioni ecosostenibili finalizzate a diminuire l'impatto nello smaltimento dei rifiuti e a ridurre l'utilizzo di materie prime convenzionali a favore di materiali riciclati. 

Per maggiori informazioni:
Carby Label
S.S. 100 km 18 - Il Baricentro - Lotto 2 Mod. 3
70010 Casamassima (BA)
+39 080 6977198
info@carbylabel.it
www.carbylabel.it


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto