Greenyard annuncia la strategia 2030 e la sua visione sul futuro dell'alimentazione

Sulla scia dei risultati positivi del primo semestre e della continua crescita dei profitti della Greenyard, l’azienda belga ha annunciato la sua Strategia 2030, che include una prima previsione del valore che questa avrà per l'azienda e i suoi stakeholder. Greenyard è, per natura, vegetale. Basandosi su questo da un lato, e su una visione ben motivata sul futuro del cibo dall'altro, l'azienda si è posta l'obiettivo chiaro di diventare un impianto a base vegetale e realizzare una prima serie di ambiziosi obiettivi per il 2025.

I consumatori sono sempre più alla ricerca di alimenti sani e poco trasformati e, in particolare, di origine vegetale. Allo stesso tempo, non sono disposti a sacrificare la convenienza e il tempo di preparazione per questo cambiamento. Greenyard è già una delle più grandi aziende di prodotti vegetali al mondo, che fornisce ai propri clienti prodotti di prossimità e convenienti, pienamente in linea con le attuali tendenze dei consumatori. In qualità di leader della transizione a cui stiamo assistendo oggi, la Greenyard si impegna a continuare a investire nella convenienza e ad accelerare l'ulteriore ampliamento del proprio assortimento a base vegetale. L'accelerazione sarà resa possibile da una sempre maggiore digitalizzazione, in tutto il gruppo. Ciò consentirà di rispondere alle esigenze attuali e future dei consumatori, e contribuirà direttamente a una catena del valore alimentare più sostenibile.

Hein Deprez, co-amministratore delegato: "Sempre più persone riconoscono il potere e l'importanza di un’alimentazione sana, a base vegetale, per la nostra salute e per il pianeta. Le forniture di cibo di prossimità costituiscono il fondamento del futuro di tutti noi. E, con la Greenyard, l'abbiamo assicurato fin dall'inizio della nostra attività, perché è nel nostro DNA. Oggi siamo leader mondiali in questo settore. Abbiamo una capacità unica, grazie alla nostra diffusione su larga scale e i nostri rapporti consolidati con clienti e coltivatori, di assorbire una parte vitale di questo mercato in rapida crescita. Siamo, per natura, a base vegetale. Ci dà un vantaggio competitivo. Ora, il prossimo passo sarà quello di andare avanti in quella che è chiaramente la giusta direzione”.

Marc Zwaaneveld, co-amministratore delegato: "Abbiamo mantenuto ciò che avevamo promesso, prima di quanto pensassimo. Oggi le nostre prestazioni sono notevolmente migliorate. Dimostriamo sempre più stabilità e forza. La Strategia 2030 che annunciamo oggi è il prossimo grande passo. Guardiamo al futuro e riprenderemo la nostra crescita. Greenyard è essenzialmente a base vegetale e, nel suo portafoglio, ha già più di 1.000 prodotti convenience a base vegetale. Siamo al centro del cambiamento e accelereremo le nostre attività con questi prodotti, supportati dalla digitalizzazione in corso e da forti ambizioni di sostenibilità. Crediamo fermamente che questi saranno i fattori che guideranno una crescita più forte nelle vendite e nella redditività, integrati da fusioni e acquisizioni mirate o cooperazione, generando ulteriori vantaggi per i nostri piani".

Per il comunicato stampa completo, cliccare qui.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto

State utilizzando un software che blocca le nostre pubblicità (cosiddetto adblocker).

Dato che forniamo le notizie gratuitamente, contiamo sui ricavi dei nostri banner. Vi preghiamo quindi di disabilitare il vostro software di disabilitazione dei banner e di ricaricare la pagina per continuare a utilizzare questo sito.
Grazie!

Clicca qui per una guida alla disattivazione del tuo sistema software che blocca le inserzioni pubblicitarie.