Wilkofruit: "Sono disponibili molti agrumi di piccolo calibro"

Wilko van der Zwaard è il proprietario della Wilkofruit, un’azienda olandese d’importazione/esportazione frutticola. Recentemente, Wilko ha viaggiato dal nord della Spagna alla regione di Murcia, nel sud-est del Paese. Durante questo viaggio, ha verificato che l'estate calda e secca influisce sulle dimensioni degli agrumi. Questo vale, tra gli altri, per le Navelina. Sebbene ci sia sufficiente disponibilità, i calibri risultano leggermente più piccoli all'inizio della stagione, rispetto agli altri anni.

Wilko l'ha verificato a metà ottobre. Le forti piogge cadute nel corso della stagione potrebbero cambiare la situazione. Wilkofruit commercializza le clementine a marchio Gaudias. Anche queste sono un po' più piccole, ma di buona qualità e con un alto tenore zuccherino, afferma Wilko. "C’è minore disponibilità di calibri grandi. Per questo i prezzi sono un po' più alti rispetto agli altri anni".

Le Clemenules sono un'altra storia. Il raccolto dovrebbe essere inferiore del 40%. "La malattia di Housii, che ha avuto origine in Sudafrica, ha colpito le Clemenules nella regione di Castellon. E' stata rilevata anche in alcuni frutteti di kaki, nella regione di Carlet, dove si prevede circa il 30% in meno del raccolto". I coltivatori con piante giovani stanno registrando una riduzione del raccolto di circa il 10%.

"Scopriremo entro la fine di dicembre la dimensione del raccolto di kaki", dice Wilko. La fornitura di limoni - sul mercato sono disponibili i Primofiore - è leggermente inferiore al solito, e questo non crea molte opportunità commerciali. Nei Paesi Bassi, ci sono ancora in circolazione molti limoni provenienti dall'Argentina e dal Sudafrica. "Il mercato non è vuoto, quindi i prezzi faticano a salire".

Diversificazione
Wilko vede che i retailer stanno facendo sempre più pressione su alcuni coltivatori spagnoli. Chi coltiva mandarini regolari guadagna sempre meno. Ecco perché vengono introdotte nuove varietà e altri prodotti. Le varietà Orri e Nadorcott stanno diventando sempre più note. Inoltre, i coltivatori stanno piantando sempre più la varietà Leanri. Anche la superficie coltivata ad avocado e mango si sta espandendo. E in Spagna vengono piantati molti altri lime. Ma Wilko dubita che questo diventerà un importante prodotto d’esportazione.

"Durante l'anno, ci sono abbastanza lime provenienti dal Messico e dal Brasile", dice l'importatore, che prevede delle opportunità di vendita per i lime spagnoli, soprattutto nei supermercati locali che preferiscono i prodotti nazionali, o nell’esportazione, se i prezzi dei lime di altre regioni sono molto alti. Wilko è molto più ottimista sul pompelmo che, anche in Spagna, è sempre più coltivato​​. "Il pompelmo è un sottoprodotto, ma è bello averlo dalla Spagna da ottobre ad aprile. Subito dopo, possiamo iniziare a ricevere i pompelmi dal Sudafrica".

Costi
I Paesi Bassi sono stati recentemente colpiti da un forte aumento dei prezzi del gas. Questi crescenti costi energetici hanno delle conseguenze anche in Spagna, spiega Wilko. E non sono solo le spese per l'energia, ad aumentare, ma anche quelle del carburante, della manodopera e degli imballaggi. "Questo è un dato di fatto. Di conseguenza, i prodotti saranno più costosi, quest'anno". Inoltre, è più difficile siglare accordi di fornitura a lungo termine.

Questo è dovuto all'incertezza sull'approvvigionamento delle materie prime e sui loro prezzi. Ad esempio, il fornitore di imballaggi della Wilkofruit sta considerando l’impossibilità di soddisfare tutte le richieste dei materiali d’imballaggio dei suoi clienti. "In Spagna ora c'è un po' meno prodotto. Ma in linea di massima, ce n'è abbastanza. Anche in Spagna ci sono molte piantagioni nelle aree meno tradizionali".

Ma l’aumento delle spese potrebbe rendere i prodotti talmente costosi da non essere venduti altrettanto bene. Gli importatori si rivolgeranno quindi a prodotti o Paesi alternativi". Si pensi al Marocco da dove Wilkofruit importa sempre di più. Ma anche l'aumento dei costi gioca un ruolo. "In Marocco i prodotti sono più economici, ma le tariffe per il trasporto sono aumentate, così come i costi di imballaggio, che sono rincarati in tutto il mondo", conclude Wilko.

Wilko van der Zwaard
Wilkofruit b.v
Heilaar-Noordweg 14
4841 ZZ  Prinsenbeek
+31 76 5244460
wilko@wilkofruit.com   
www.wilkofruit.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto