Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Pistacchi, noci e mandorle registreranno le riduzioni maggiori

La produzione mondiale di frutta a guscio diminuirà dell'8% in questa campagna

According to the forecasts of the International Nuts and Dried Fruit Council (INC), the world production will produce 4.99 million tons of nuts this season -not including pistachios in shell-, i.e. 7.99% less than in the 2020/21 season.

 

Secondo le previsioni dell'International Nuts and Dried Fruit Council (INC), la produzione mondiale di frutta a guscio, esclusi i pistacchi, sarà di 4,99 milioni di tonnellate in questa stagione, ovvero il 7,99% in meno rispetto alla stagione 2020/21.

Nell'emisfero boreale la raccolta è finita. I dati di questa stagione 2021/22 indicano che c'è stata una crescita della produzione del 54% nell'ultimo decennio. Tuttavia, l'INC ha evidenziato che, nell'attuale campagna, ci sono stati dei blocchi nelle spedizioni e nella logistica, che stanno causando alcuni ritardi e carenze di approvvigionamento a breve termine.

Secondo le previsioni, la produzione di mandorle ha raggiunto un volume totale di 1,59 milioni di tonnellate, ossia l'8% in meno rispetto agli 1,73 milioni della campagna 2020/21. Questo calo è stato attribuito principalmente alla breve stagione di raccolta degli Stati Uniti.

In Spagna, le ultime previsioni del Ministero dell'agricoltura, pesca e alimentazione indicano un calo significativo del 14,6% nella produzione di mandorle, attestandosi a 302.812 tonnellate di frutta a guscio, rispetto alle 354.390 tonnellate dell'anno scorso.

In calo anche la produzione di noci, passata da un milione di tonnellate della scorsa stagione a 984.925 tonnellate di quest'anno: un andamento negativo dovuto al raccolto medio in Cina, alla breve stagione in California, dopo il volume record ottenuto nel 2020/21, e alla minore produzione del Brasile.

Il volume dei pistacchi è sceso a 729.300 tonnellate (1,05 milioni nel 2020/21) perché Stati Uniti, Iran e Turchia hanno avuto un "anno negativo".

L'INC ha stimato che i raccolti di anacardi (861.390 t), nocciole (541.130 t) e noci di macadamia (66.345 t) saranno superiori dal 3% al 7% rispetto alla stagione precedente. La produzione di pinoli (43.810 t) è aumentata del 2%, soprattutto grazie ai buoni raccolti di Cina e Russia.

La produzione di arachidi, che compare in una categoria a parte, è salita a 50,5 milioni di tonnellate, ovvero il 2% in più rispetto alla stagione 2020/21 grazie all'aumento della produzione in Nicaragua (+14%), Brasile (+9%), Nigeria (+8%), Cina (+4%), Stati Uniti (+2%) e India (+1%).

Secondo l'INC, in questa stagione la produzione mondiale sarà di 3,17 milioni di tonnellate di frutta essiccata, ovvero il 6,4% in più rispetto alla stagione precedente, soprattutto per il significativo sviluppo che hanno avuto le susine e i datteri e, in misura minore, l'uva passa e i mirtilli secchi.

Fonte: agroinformacion.com  


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto