Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Gli avocado sono più popolari che mai

Secondo Statistics Netherlands (CBS), "I Paesi Bassi stanno diventando sempre più la porta d'ingresso in Europa per gli avocado coltivati altrove. Nel 2020, è stato importato il 19% in più di avocado rispetto al 2019". Nel 2000, i Paesi Bassi importavano solo 15 milioni di kg. Venti anni dopo, le importazioni sono salite a 373 milioni di kg. Ciò rende i Paesi Bassi il secondo importatore di avocado al mondo, dopo gli Stati Uniti.

Il Paese è anche il più grande esportatore non produttore. Del volume totale importato, circa il 9% è destinato al mercato locale. La maggior parte degli avocado che arriva nei Paesi Bassi viene riesportata, principalmente verso destinazioni europee: Germania (26%) e Francia (19%) sono le prime. Tra le importazioni dell'Ue, i Paesi Bassi ricevono il 63% di avocado da Paesi non Ue. Nel 2000 era il 15%.

"I Paesi Bassi si sono specializzati nella logistica per l'importazione e l'esportazione di avocado. Questo include il trasporto e la distribuzione, nonché la maturazione, l'ispezione e, se necessario, l'imballaggio", riferisce la CBS. Nel 2020, le importazioni olandesi totali hanno raggiunto un valore di 1,06 miliardi di euro, incluse le importazioni dai Paesi dell'Ue, pari a 349 milioni di kg. La maggior parte degli avocado (33%) importati dai Paesi Bassi proviene dal Perù, cui segue il Cile. I fornitori emergenti di avocado sono Colombia e Kenya.

Esportazioni in crescita
Le esportazioni di avocado sono in aumento anche in Belgio. Questo Paese è il tredicesimo importatore di avocado al mondo. Nel 2013, il valore delle esportazioni era di 6,77 milioni di dollari. Nel 2020, aveva raggiunto un valore di 39,85 milioni di dollari e un volume di 12,35 milioni di tonnellate, secondo i dati di Tridge. Nel 2020, il valore delle esportazioni è aumentato del 15% rispetto al 2019.

Rispetto alla media di tre e cinque anni, l’aumento è stato di quasi il 9% (sui 3 anni) e più del 50% (sui 5 anni). Il maggiore acquirente del Belgio, con quasi il 56%, sono i vicini Paesi Bassi. Seguono Russia (9,6%), Lussemburgo (7,4%) e Finlandia (6,8%), il valore delle importazioni è di conseguenza aumentato: nel 2013 è stato di oltre 20 milioni di dollari, nel 2020 è cresciuto fino a 78,58 milioni di dollari.

Popolare
I messicani sono quelli che mangiano più avocado pro capite nel mondo. Considerando il tanto amato guacamole, non sorprende che il messicano medio consumi da 6,5 a 7 kg di avocado all'anno. Sebbene significativamente inferiore, l'avocado è popolare anche negli Stati Uniti e in Canada. In questi Paesi, il consumo medio annuo è rispettivamente di 3,5 e 2,5 kg.

A giudicare da queste cifre, c'è ancora molto margine di crescita, in Europa, dove il consumo annuo pro capite è di 1,2 kg. I Paesi Bassi, con un consumo di 2,2 kg, reggono bene. Nel 2020, la quantità è stata quattro volte superiore a quella del 2008. Sembra che la popolarità degli avocado sia destinata a crescere.

Fonti: CBS, Tridge e Dutchnews.nl


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto