Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

73esima conferenza annuale della BDC

"I funghi sono stati i principali vincitori della pandemia in termini di volume"

Dopo una pausa forzata nel 2020, legata alla pandemia di Covid-19, quest'anno la 73esima conferenza annuale dell'Associazione tedesca dei coltivatori di funghi e funghi coltivati (BDC) è stata molto gettonata. Nonostante il Coronavirus, le cose sono andate bene, per i funghi coltivati, poiché la domanda è aumentata enormemente nel primo anno della pandemia. Ciò è stato dovuto ai consumatori, che hanno cucinato e mangiato di più a casa. "C'è stato un aumento della domanda di funghi freschi, in particolare", ha detto nel suo discorso introduttivo Michael Schattenberg, presidente della BDC.

Nel 2020, in Germania sono state prodotte in totale 85.100 tonnellate di funghi, di cui 81.000 attribuibili solo agli Champignon. Lo Champignon ha continuato a rimanere il fungo protagonista nei commerci, con una quota del 54%, subendo una leggera battuta d'arresto a causa della chiusura dei ristoranti e del conseguente calo nella domanda. D'altra parte, gli Champignon bruni sono riusciti ad aumentare la loro quota di mercato, finendo per lo più nei piatti delle famiglie bloccate in casa dal lockdown.


I partecipanti alla conferenza annuale presso il Mövenpick Hotel di Berlino / Foto: BDC

Vendite di funghi soddisfacenti
"I funghi sono stati i principali vincitori della pandemia, almeno in termini di volume. Rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, da marzo 2020 a febbraio 2021 il volume degli acquisti è aumentato del 19,9%. Il quadro appare un po' diverso per i prezzi al consumo. In questo senso, sono riusciti a portare solo il 4,2% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente", dice il Dr. Hans-Christoph Behr, di Agrarmarkt Informations-Gesellschaft mbH (AMI) a Bonn.

I discount sono ancora in testa, per quanto riguarda i funghi, ma la loro quota per gli Champignon continua a diminuire. "Questa tendenza è stata rafforzata dalla pandemia. Il lockdown ha reso una priorità per la gente andare a fare la spesa, dato che c'era poco altro da fare. Questo è stato uno dei motivi per cui soprattutto i negozi a gamma completa hanno visto dei guadagni durante questo periodo", ha aggiunto Behr.

Fonte: BDC


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto