Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Si distingue la crescita nelle spedizioni dall'Egitto

Le importazioni UE di arance da paesi terzi sono diminuite del 12,3% nel 2021

Secondo l'ultimo rapporto sul "Monitoraggio rafforzato delle importazioni di agrumi dell'UE" che è stato pubblicato dal Ministero dell'Agricoltura, della Pesca e dell'Alimentazione, tra gennaio e agosto di quest'anno l'UE ha importato 560.000 tonnellate di arance da paesi terzi, cioè il 12,3% in meno rispetto allo stesso periodo del 2020 e l'1,2% in meno rispetto alla media di quel periodo negli ultimi cinque anni.

Nei primi otto mesi dell'anno, l'Egitto è stato il principale fornitore estero, superando il Sudafrica, che fino a questa stagione era al primo posto, afferma il rapporto. In particolare, tra gennaio e agosto l'Egitto ha collocato 307.455 tonnellate di arance nell'UE, cioè il 21,8% in più rispetto allo stesso periodo del 2020. Il Sudafrica ha piazzato 148.650 tonnellate (-32,9%), e il Marocco ha spedito 44.417 tonnellate (-39,0%).

Finora, nel 2021 le importazioni hanno raggiunto il picco ad agosto, quando l'UE ha importato 116.444 tonnellate, un volume inferiore alla media di 140.535 tonnellate degli ultimi cinque anni. Seguono le importazioni di luglio (91.099 tonnellate), aprile (89.897 tonnellate), marzo (70.963 tonnellate), maggio (67.865 tonnellate), febbraio (36.824 tonnellate) e gennaio (30.806 tonnellate).

Secondo il rapporto, le importazioni UE di arance da paesi terzi sono aumentate gradualmente tra il 2014 e il 2020, a eccezione del 2019, anno in cui hanno subito una diminuzione. Infatti, tra gennaio e agosto l'Egitto aveva già esportato più arance verso l'UE che in tutto il 2020 (256.289 tonnellate); il suo maggior volume di spedizioni si è concentrato ad aprile 2021 (84.105 tonnellate). Il Sudafrica, tuttavia, ha spedito le sue spedizioni maggiori ad agosto (78.000 tonnellate) e luglio (55.288 tonnellate), e il Marocco ha registrato il suo miglior dato di esportazione verso l'UE a giugno (11.170 tonnellate).

I dati medi degli ultimi cinque anni mostrano che le importazioni da un paese dell'emisfero meridionale come il Sudafrica raggiungono il picco a settembre (mese in cui hanno registrato una media di 128.438 tonnellate tra il 2016 e il 2020).

Le maggiori spedizioni dall'Egitto avvengono ad aprile e sono in diretta concorrenza con la produzione nazionale (64.906 tonnellate in media negli ultimi cinque anni).

Le spedizioni di arance dal Marocco all'UE si distribuiscono principalmente tra aprile e agosto, con un rimbalzo a luglio (13.248 tonnellate in media in quel mese negli ultimi cinque anni).

Fonte: efeagro.com 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto