Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Ortogel ti aspetta a Colonia dal 9 al 13 ottobre presso il Padiglione 8 stand D-114

Sostenibilità economica per far fronte al rincaro delle materie prime

Nell’attuale fase di ripartenza dalla fase acuta della pandemia, gli argomenti non mancano, se si considerano i problemi di mercato che il Covid-19 ha determinato in tutte le filiere agroalimentari.

Imprenditore di riferimento impegnato su vari fronti, dal monitoraggio delle produzioni di agrumi commercializzate e trasformate, e sempre a sostegno di azioni di sistema per una maggiore tutela legislativa delle produzioni siciliane, Salvatore Imbesi, direttore dello stabilimento della Ortogel si presenta con tante novità ad Anuga, la più grande fiera internazionale dedicata al settore del Food & Beverage, in programma a Colonia dal 9 al 13 ottobre.

Salvatore Imbesi

Ortogel è un'azienda siciliana leader nella lavorazione di un’ampia gamma di derivati di agrumi e frutta estiva tra cui ficodindia, pesche e nettarine siciliane. L’azienda promotrice di un progetto di filiera negli ultimi anni ha fatto passi da gigante, e grazie a nuove partnership tra gli attori più rappresentativi dell'intera filiera agrumicola siciliana è uscita dal concordato grazie a un piano di risanamento societario efficace.

"Dopo un paio di stagioni di fermo delle attività fieristiche - spiega Salvatore Imbesi - tornare a partecipare all’estero e rivedere clienti storici predispone all’ottimismo. Ma è solo un attimo... perché dietro il lavoro e i colori con cui abbiamo presentato la nuova linea di Succhi di Arancia Rossa 100% naturale, concentrati e oli essenziali - packaging innovativo, look trendy ed etichetta in chiaro - c’è una tempesta di mercato perfetta! In fiera ci sono tante aziende espositrici, ma mancano i grandi marchi, e l'afflusso di visitatori è limitato".

Ortogel ad Anuga 2021 presenta la nuova linea di succhi ottenuti da frutta siciliana sia in purezza che mixata nei gusti di: ficodindia e mix di arancia rossa, melograno e pompelmo. Nuovi contatti commerciali in fiera confermano al primo assaggio l'indice di gradimento dei nuovi succhi 100% naturali, spremuti a freddo.

"La ripartenza della domanda globale - spiega Salvatore Imbesi - si scontra con un'offerta non adeguata, limitata alla produzione dalle condizioni climatiche sfavorevoli. Pesanti gli effetti della pandemia su tutta la filiera logistica e sul trasporto via mare, cui si aggiungono i costi delle materie prime, cresciuti anche del 100%, con prezzi che certamente stanno riequilibrandosi ma che non si allineeranno con quelli dei due anni precedenti. Sul versante di una maggiore remunerazione alla produzione, c'è buio totale: la grande distribuzione non riconosce maggiorazioni di prezzo e allora tornare sui temi della sostenibilità come concetto trasversale che non riguarda solo l’ambiente diventa d'obbligo. Basta favole, quindi, e più verità, se vogliamo essere credibili".

"Discutere di sostenibilità, un tema fondamentale, che spesso si tende a banalizzare - precisa Salvatore Imbesi - non è solo far riferimento alla filiera corta, alla plastica, all’economia circolare o al riciclo virtuoso dei rifiuti, cosa che peraltro facciamo da venti anni. E' anche sostenibilità sociale ed economica, per garantire ai nostri produttori di lavorare decorosamente e non in perdita. Per l’industria è impossibile commercializzare succo di agrumi secondo i listini 2020 perché, come detto prima, le condizioni sono mutate. Nello specifico, sono i nostri acquirenti che di fatto muovono i mercati - tra multinazionali e Gdo – e che devono prendere atto che ci sono dei costi di filiera imprescindibili, che nella fase di ripresa dalla pandemia sono andati fuori controllo. Abbiamo sintetizzato il concetto con una locandina bizzarra, in cui in maniera provocatoria spieghiamo che se il prezzo degli agrumi nella campagna agrumicola 2021 non tiene conto delle maggiorazioni dei costi conseguenti alla pandemia (energia, acqua, gas, trasporti, manodopera) entriamo in un circuito 'marcio' che penalizza qualità e filiere virtuose”.

Per maggiori informazioni:
Ortogel Spa
C.da Balchino Zona Industriale 
95039 Caltagirone (CT) - Italy
+39 0933 1902800
+39 348 8949166
info@ortogel.com
www.ortogel.com


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto