Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Granada è il principale produttore spagnolo di asparagi verdi

Granada rappresenta il 67% della superficie dedicata alla coltivazione degli asparagi in Andalusia, e più della metà di tutti gli asparagi verdi prodotti in Spagna. Secondo le stime, nella campagna appena conclusa la provincia ha prodotto quasi 33.000 tonnellate di asparagi, un volume simile a quello raggiunto nella campagna precedente.

Gli asparagi di La Vega e Poniente de Granada, zone per eccellenza per la coltivazione di questo ortaggio, sono molto apprezzati nei mercati nazionali ed esteri. L'aspettativa dell'attuale campagna di vendita è di aumentare i volumi commercializzati dal 5% al 10% grazie, tra l'altro, alla piena riapertura del canale Horeca.

Fonte di occupazione
Più di 5.600 agricoltori sono impegnati nella produzione degli asparagi verdi, su 7.200 ettari di coltivazione nella provincia di Granada. Durante la campagna, gli asparagi verdi creano oltre 18.000 posti di lavoro diretti e indiretti. La produzione, gestione e commercializzazione degli asparagi è quindi l'attività principale di una ventina di Comuni della provincia.

"Il consumo degli asparagi verdi sostiene l'occupazione e l'economia di più di venti Comuni dove, durante la stagione, questa coltura è la principale fonte di reddito e occupazione agricola", ha affermato la Cooperativas Agroalimentarias de Granada.

L'80% degli asparagi di Granada viene esportato. La maggior parte è commercializzata nei Paesi dell'Ue, in particolare in Germania, Francia, Italia, Svizzera e nei Paesi nordici.

L'Associazione Interprofessionale è stata approvata
Il Ministero dell'agricoltura, pesca e alimentazione ha approvato il riconoscimento della nuova Associazione interprofessionale spagnola dell'asparago verde, costituita per la difesa e il miglioramento della competitività di questo ortaggio, dalla produzione alla commercializzazione. Pertanto, l'associazione interprofessionale, presieduta da Antonio Francisco Zamora, rappresenta ora la produzione e commercializzazione degli asparagi per il consumo fresco in territorio spagnolo.

Secondo il presidente dell'associazione interprofessionale, nonostante la grande qualità organolettica di questo prodotto, il problema principale che il settore degli asparagi di Granada deve affrontare è la concorrenza di altri Paesi. "Dobbiamo competere principalmente con Perù e Messico, che coincidono nella data: il Messico all'inizio della stagione e il Perù perché produce asparagi per tutto l’anno. Inoltre, siamo in concorrenza con Paesi dell'Unione europea, che producono asparagi contemporaneamente a noi, come l'Italia e il Regno Unito".

Fonte: diariodesevilla.es 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto