Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

11 e 12 novembre 2021

Aziende di 10 regioni italiane e ritorni per oltre il 70% a The Rome Table 2021

Buoni livelli a fine settembre dell'adesione italiana a The Rome Table 2021 (11-12 novembre). Hanno aderito aziende di dieci regioni italiane (Abruzzo, Campania, Emilia-Romagna, Lazio, Lombardia, Piemonte, Puglia, Sardegna, Sicilia, Veneto) e, tra queste, specialisti delle produzioni tipiche (dagli agrumi al pomodoro, ad altri ortaggi) del Centro-Sud e delle isole, due global player che si collocano tra le prime sette aziende ortofrutticole italiane per giro d'affari, e, spulciando tra le curiosità: il primo e il quinto produttore di uva da tavola a livello nazionale, il primo produttore italiano di radicchio, uno dei più importanti produttori di funghi.

Oltre il 70% delle adesioni è rappresentato da aziende che hanno già partecipato ad almeno una delle tre precedenti edizioni di The Rome Table. Abbiamo chiesto a 4 di queste aziende, di livello molto diverso tra loro, come hanno valutato l'edizione a cui avevano partecipato e che cosa si aspettino dall'evento di novembre. Tutte hanno sottolineato l'efficienza dell'organizzazione. Ma ecco le loro risposte, senza edulcorazioni e senza censure.

Andrea Cacciari, manager del Gruppo Agribologna - Conor, ha dichiarato: "Abbiamo partecipato sia all'edizione del 2018 che a quella del 2019. Se Conor torna a The Rome Table per questa edizione 2021 è perché l'evento è risultato interessante. Per la verità, abbiamo avuto più contatti nel 2018 rispetto al 2019. Ci aspettiamo un'edizione ricca di affluenza e opportunità".

 
Luciana Botticelli, amministratore dell'omonima cooperativa agricola di Sezze, in provincia di Latina: "La precedente edizione ha avuto un riscontro positivo ed è stata utile in quanto ci ha permesso di intraprendere nuovi rapporti commerciali. Da questa nuova partecipazione ci aspettiamo di conoscere nuovi potenziali clienti in modo da raggiungere gli stessi risultati, magari anche risultati superiori".

Stefania Mana, sales manager di Ponso Frutta, cooperativa agricola di Saluzzo, in provincia di Cuneo: "Abbiamo valutato molto positivamente la precedente edizione, perché i buyer a The Rome Table hanno un'attenzione completamente diversa nei confronti dei produttori di quella che hanno quando li incontri in fiera o in altri contesti. A The Rome Table ti ascoltano davvero, ti dedicano del tempo, sono lì apposta per te. Purtroppo, il periodo dell'anno in cui si svolge The Rome Table non è dei migliori per noi che siamo produttori di frutta principalmente primaverile-estiva. Nella stagione autunno-inverno noi produciamo il kiwi, quindi è quello che abbiamo da offrire. È vero che avendo preso i contatti dei buyer, in primavera abbiamo potuto ricontattarli, però a quel punto, essendo passati diversi mesi, il contatto si era un pò allentato. Se questo evento si svolgesse in primavera, per noi sarebbe meraviglioso!"

"Ma ci risiamo anche quest'anno - sottolinea Stefania Mana - e abbiamo fatto l'adesione alla nuova edizione immediatamente. Mi aspetto gli stessi risultati dell'anno scorso. Una speranza è quella che ci siano più buyer della distribuzione italiana, perché nella nostra azienda siamo più proiettati sull'Italia che sull'estero".

Luigi Catalano, sales manager e co-titolare della milanese Gala Fruit: "Abbiamo valutato il format di The Rome Table molto interessante. Il fatto di poter parlare con i buyer in un tête-à-tête serrato è un'opportunità molto valida. Si fanno incontri con persone davvero interessate alle stesse cose. Noi partecipiamo anche a eventi organizzati da altri, ed è tutta un'altra cosa. In quegli eventi prima ascolti qualcuno che parla e poi, al momento della cena, o hai la fortuna di sederti al tavolo giusto oppure non combini niente. A The Rome Table è molto diverso, anche se noi in particolare, non essendo produttori ma operatori dell'import-export con piattaforma all'interno del Mercato di Milano, dobbiamo proporci per il plus del nostro servizio. All'edizione del prossimo novembre verremo più organizzati, più pronti a mantenere i contatti che prenderemo. L'evento ha un format utile, che ci piace, e riteniamo abbia buone potenzialità per crescere negli anni".

The Rome Table, evento B2B specializzato nell'ortofrutta e unico nel suo genere in Italia, è organizzato dall'agenzia Omnibus e gode della partnership di Fruitimprese, Italia Ortofrutta Unione Nazionale, CSO Italy, Italmercati e di Confagricoltura.

Clicca qui per scaricare la brochure informativa dell'evento.

Per maggiori informazioni:
info@therometable.com 
www.therometable.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto