Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Landvolk Niedersachsen:

Le patate sono pronte e la raccolta è in pieno svolgimento

"La raccolta delle patate è in pieno svolgimento. Le condizioni sono da miste a buone, a seconda della regione e del meteo", afferma Thorsten Riggert, che spera in un buon raccolto per i coltivatori di patate della Bassa Sassonia. Settembre non segna solo l'inizio della raccolta delle patate, che può andare avanti fino a metà ottobre a seconda della varietà, ma è anche il mese in cui, prima della pandemia, in numerose località si tenevano le feste popolari della patata.

"Speriamo che con il ritorno di queste feste popolari e l'ulteriore apertura della gastronomia, le persone mangino sempre più le nostre deliziose patate in tutte le sue varietà, e che il consumo torni a crescere", dice l'agricoltore della regione di Heide a Landvolk-Pressedienst.

La raccolta delle patate in Bassa Sassonia è in pieno svolgimento. Foto: Landvolk Bassa Sassonia

Nel 2021, gli agricoltori della Bassa Sassonia produrranno quasi il 50% delle patate tedesche, su 115.400 ettari. In tutta la Germania, le patate saranno coltivate su poco più di 259.000 ha nel 2021, secondo i dati preliminari dell'Agrarmarkt-Informations-Gesellschaft (AMI); il che rappresenta un calo del 4,2% della superficie coltivata, rispetto al 2020, quando la coltivazione delle patate interessava un’area di 273.500 ha.

"Anche nella Bassa Sassonia, la superficie coltivata a patate si è ridotta di quasi 7.000 ettari rispetto al 2020", ha affermato Riggert, facendo riferimento alla superficie dell'anno scorso, di 122.200 ha. Tuttavia, nel 2021 verranno coltivate ancora più patate rispetto all'anno 2018, caratterizzato da una siccità diffusa, e le rese di allora potranno essere facilmente superate in questa stagione, prevede Riggert.

Secondo la Kartoffel-Marketing-Gesellschaft (KMG), il grande tubero è di gran lunga il più venduto nei negozi tedeschi. "La patata è indiscutibilmente la star. I cittadini tedeschi consumano oltre 64 chilogrammi pro capite - come contorno a piatti di carne, ma anche come superfood vegetariano o vegano", dice Riggert a proposito della patata, ortaggio che non contiene praticamente grassi ma molte fibre, proteine, vitamine e minerali.

Nel 2020, durante la pandemia di coronavirus, la patata ha registrato un vero e proprio boom in Germania, rispetto al 2019. Con 146.000 tonnellate, le famiglie private hanno acquistato le maggiori quantità di patate da mensa sia a marzo 2020 che a marzo 2021, con 147.000 t. Secondo l'AMI, la domanda è leggermente diminuita nel 2021, ma è rimasta ancora al di sopra dei livelli pre-pandemia, a 97.000 t per tutto il mese di agosto. Le promozioni dei rivenditori di generi alimentari hanno invertito la tendenza, determinando nella 31a settimana un aumento delle vendite che non si vedeva dalla fine di maggio.

"Le vendite sono proseguite a settembre e speriamo che il mercato continui a svilupparsi positivamente", afferma Riggert, che rappresenta i coltivatori di patate presso UNIKA, l'Unione dell'industria tedesca delle patate.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto