Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Sergey Geraskin parla del primo anno di attività di GAAST

"Le banche olandesi hanno smesso di accettare denaro da Russia e Bielorussia, quindi abbiamo cercato clienti altrove"

Dopo avere lavorato nel settore dell'esportazione di frutta e verdura olandese per molti anni, l'anno scorso Sergey Geraskin e suo figlio Anton hanno fondato la loro attività: GAAST. L'azienda si concentra sulle esportazioni verso l'Europa orientale. Nonostante ci siano stati alcuni ostacoli, l'esportatore esperto riflette sul primo anno dell'azienda con soddisfazione. "Grazie ai nostri fornitori e clienti fidelizzati abbiamo avuto un ottimo anno. I nostri carichi misti sono andati particolarmente bene", esordisce Sergey.

Un fatturato più alto
"Non ci aspettavamo che l'anno andasse così bene. Avevamo perso diversi clienti. Questo perché le banche non accettavano più denaro dalla Bielorussia e dalla Russia a causa delle sanzioni. Ma non ci siamo arresi e abbiamo cercato acquirenti altrove. Abbiamo finito per avere un fatturato più alto di quello a cui ero abituato negli ultimi anni".

GAAST ha trovato la maggior parte di questi clienti in Ucraina e Moldavia. "Riforniamo principalmente clienti all'ingrosso. A loro volta questi riforniscono i supermercati e altri mercati. Questo funziona perfettamente per noi. Diciamo che rifornisci direttamente i supermercati e c'è un problema di qualità. Allora si ha immediatamente un problema. I nostri buyer forniscono le soluzioni in autonomia", spiega Sergey.

Aumento della domanda di prodotti con valore aggiunto
La pandemia ha influito sui flussi di esportazione della GAAST. Seppure non necessariamente in senso negativo. "Anche nell'Europa dell'Est sono rimasti chiusi molti ristoranti. Questo ha significato che i prodotti tipici di ristorazione come rucola e songino non fossero più disponibili. Ma c'era più richiesta di prodotti con valore aggiunto, come gli esotici maturi. Si è registrata anche molta più domanda di prodotti confezionati".

Sergey è fiducioso sul futuro di GAAST. "Vorremmo ringraziare tutti coloro che ci hanno sostenuto da quando abbiamo iniziato - aggiunge - Nonostante le difficoltà che abbiamo incontrato, siamo in ottima forma. Abbiamo la fiducia dei nostri clienti. Ci chiedono sempre più spesso di soddisfare le loro richieste con frutta d'oltremare, come agrumi e kiwi. Il nostro obiettivo primario non è quello di acquisire molti nuovi clienti. In quanto prima di tutto vogliamo servire al meglio quelli abituali".

Trent'anni fa, Sergey e la sua famiglia hanno lasciato l'Unione Sovietica alla volta dei Paesi Bassi. Il fatto che GAAST sia una vera azienda familiare è un grande vantaggio, secondo lui. "Il nome della nostra azienda riflette questo. Le lettere stanno per Geraskin, Anita, Anton, Servey e Tatjana. Insieme siamo forti", conclude Sergey.

Per maggiori informazioni:
Sergey Geraskin
GAAST BV
35 Handelsweg
2988 DB, Ridderkerk - Paesi Bassi
Tel: +31 (0) 180 447 220
Cell: +31 (0) 655 138 744
Email: info@gaastbv.nl 
Web: gaastbv.nl


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto