Raphaël Martinez, AOP Pêches et Abricots de France

Situazione favorevole per le pesche sul mercato francese

Anche se il clima poco favorevole delle ultime settimane ha avuto un impatto sul consumo di alcuni dei frutti estivi, le pesche non sembrano essere state particolarmente colpite. "La situazione è generalmente favorevole, perché in primavera le gelate hanno limitato i volumi disponibili. Le pesche hanno effettivamente sofferto di questa mancanza di consumo all'inizio della stagione, ma con conseguenze limitate, visti i volumi disponibili. Le pesche sono state colpite meno delle albicocche. Sono state confermate perdite di raccolto dal 20% al 30%". A spiegarlo è Raphaël Martinez, direttore della AOP Pêches et Abricots de France.

Fonte: AOP Pêches et Abricots de France

Quest'anno, la raccolta delle pesche è iniziata intorno al 15 giugno e durerà fino a metà settembre. "Dal 15 luglio al 15 agosto ci troveremo in questa fase molto attiva del mercato, con un'alta produzione e un consumo elevato. Nelle prossime settimane, dovremmo mantenere questo equilibrio sul mercato francese abbastanza bene. Dopo il 20 agosto, il consumo dipenderà dal clima. Se il meteo sarà bello, la gente continuerà volentieri a godersi l'estate e la nostra frutta soddisferà le loro aspettative, ma se non sarà favorevole, ci saranno alcune difficoltà".

Le perdite del raccolto sono state limitate, ma il gelo ha causato uno squilibrio nei calibri. "Mancano i calibri grandi, come conseguenza diretta del gelo sui frutteti, ma anche perché i frutticoltori non sapendo quali sarebbero stati gli effetti delle basse temperature non hanno diradato molto, quest'anno. Gli alberi sono abbastanza carichi, il che dà una quantità relativamente abbondante di calibri piccoli".

Per maggiori informazioni:
Raphaël Martinez
AOP Pêches et Abricots de France
575 chemin du chai 30900 Nîmes - Francia
+33 0466841212
r.martinez@ffl-occitanie.com  
www.pechesetabricotsdefrance.fr


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto