Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Confezionatore olandese di cipolle amplia il parco macchine con tre linee di pallettizzazione

Cinque anni fa, il centro di smistamento e imballaggio di cipolle Jonika di Oostdijk, nei Paesi Bassi, ha investito nella prima linea di palettizzazione di Symach. Il secondo e il terzo pallettizzatore sono stati consegnati all'inizio di quest'anno. In combinazione con la pesatrice e il Baxmatic appena acquistati da Eqraft, ciò ha dato un nuovo impulso al parco macchine, in modo che le balle di cipolle possano essere consegnate in pallet perfettamente dritti e stabili ai clienti in altre parti del mondo.


John de Bat (Symach) e Jaap Nieuwenhuijse (Jonika)

Secondo Jaap Nieuwenhuijse, non è stato difficile scegliere di nuovo una macchina Symach, grazie all'esperienza positiva fatta con il primo palettizzatore. "Quando abbiamo acquistato la nostra prima macchina, avevamo già previsto la possibilità di montare una seconda e una terza linea. L'affidabilità, il servizio e la facilità di funzionamento si sono dimostrati validi, per noi. Da Symach, la qualità della macchina è fondamentale. Finora, la manutenzione è stata necessaria solo in misura limitata, ma se ce n'è bisogno i tecnici dell'assistenza possono essere rapidamente sul posto".

"I requisiti d'imballaggio dei clienti stanno diventando sempre più diversificati. In particolare, i clienti dell'Estremo Oriente chiedono sempre più spesso imballaggi di piccole dimensioni. Per esempio, l'imballaggio da 20 kg sta passando sempre più a 17 kg e quello da 10 kg a 8 kg. Grazie a questa macchina, abbiamo a disposizione non solo un'alta capacità, ma anche un alto grado di flessibilità. Per esempio, la macchina seleziona automaticamente un'altra confezionatrice quando è in uso. Inoltre, la capacità di questi pallettizzatori si adatta perfettamente alla Baxmatic e alla pesatrice di Eqraft", dice Jaap. 

"Nel complesso è diventata un'unità bella compatta, che ci ha anche permesso di ridurre drasticamente il numero di movimenti del carrello elevatore", dice il confezionatore di cipolle. Inoltre, Jonika segue da vicino anche gli sviluppi della selezione ottica. "Non abbiamo ancora preso una decisione, ma stiamo esaminando attentamente le esperienze di utilizzo delle macchine che sono attualmente operative, prima di prendere la decisione di investirci".

Da Jonika, la stagione delle cipolle del vecchio raccolto è terminata e ora gli occhi sono completamente puntati sulla nuova campagna. "Non vediamo l'ora; da diversi paesi comincia ad arrivare la domanda di cipolle. A causa delle condizioni climatiche, l'offerta è ancora limitata, al momento, ma l'aspettativa è che quest'anno ci saranno di nuovo abbastanza cipolle olandesi sul mercato per servire i clienti di tutto il mondo". 

"Gli sviluppi non sono fermi neanche nel campo della pallettizzazione - sostiene Johnny de Bat, di Symach - Alcuni anni fa abbiamo sviluppato una macchina che permette una pallettizzazione più veloce. Poiché questo prototipo aveva ancora una serie di problemi tecnici, negli ultimi mesi lo abbiamo adattato e sviluppato per integrarlo nella prossima generazione. Il primo di questi è attualmente in fase di test presso un confezionatore di cipolle e sembra molto promettente. Con questo macchinario, si può guadagnare almeno il 25% di capacità e ciò ci permetterà di servire i clienti che vogliono impilare i pacchi più piccoli più velocemente per essere in grado di elaborare un volume sufficiente".

"Ci sono anche sviluppi nel campo dell'imballaggio. Nel mondo ortofrutticolo, i prodotti sono di solito avvolti in un imballaggio a rete, ma ora abbiamo accesso a un nuovo tipo di pellicola dotata di fori, che permette ai prodotti di respirare. Ciò risponde anche alla domanda dei supermercati. I wrapper di rete esistenti possono montare questa pellicola senza molte modifiche. Un'altra novità è che possiamo fornire un dispositivo che non utilizza più una graffetta per fissare l'involucro in rete, ma un nodo, in modo che l'intero imballaggio possa essere riciclato. Attualmente si sta testando nella pratica il primo macchinario dotato di un dispositivo che utilizza un nodo per la chiusura dell'imballaggio e mi aspetto che in futuro questa sarà una bella aggiunta per i trasformatori agricoli", conclude Johnny.

Per maggiori informazioni:
Jaap Nieuwenhuijse
Jonika 
2de Vlietweg 26
4415 AG Oostdijk
+31 (0)113 50 21 20
jaap@jonika.nl 
www.jonika.nl  

Per maggiori informazioni:
John de Bat
Symach
Gerard Philipsweg 8
4538 DA Terneuzen
j.debat@symach.nl 
www.symach.nl 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto