Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Situazione commerciale per l'industria cinese del kiwi

Il kiwi è diventato un prodotto di consumo molto diffuso in tutto il mondo. La produzione della Cina, Paese originario di questo frutto, rimane la più grande al mondo, con un totale di 3 milioni di tonnellate nel 2019.

La provincia dello Shaanxi è la più grande area di coltivazione di kiwi in Cina, con circa il 40% della produzione totale del Paese. Qui il kiwi viene coltivato principalmente nelle città di Xi'an e Baoji, la cui produzione rappresenta circa l'87% del totale della provincia. Allo stesso tempo, dopo decenni di sviluppo, l'industria è stata continuamente ottimizzata, così come l'efficienza nella produzione è stata migliorata.

La Cina, come detto, detiene la maggiore produzione di kiwi al mondo. Attualmente, questi frutti vengono coltivati in 23 Paesi e regioni dei 5 continenti. Secondo il rapporto 2020 "China Kiwifruit Industry Development" presentato a settembre 2020, durante la nona Conferenza sullo sviluppo dell'industria del kiwi cinese (internazionale), negli ultimi 10 anni l'area coltivata e la produzione globale sono cresciute rispettivamente del 71,25% e del 55,58%, e il kiwi è diventato uno dei principali frutti consumati al mondo.

Il kiwi è originario della Cina. Successivamente, all'inizio del XX secolo, è stato introdotto in Nuova Zelanda. Alla fine del 2019, in Cina l'area coltivata raggiungeva i 4,36 milioni di mu, con una produzione totale di 3 milioni di tonnellate. La sua area di produzione è rimasta la più grande al mondo.

Allo stesso tempo, secondo il rapporto, l'industria ha anche mostrato le seguenti tendenze negli ultimi anni, in termini di segmentazione del mercato e modelli di consumo: Shaanxi è la maggiore area di produzione del Paese; l'industria cinese del kiwi è distribuita in 21 fra province e regioni; i primi sei produttori, in valore, sono le province di Shaanxi, Sichuan, Guizhou, Hunan, Jiangxi e Henan. Tra queste, Shaanxi rappresenta circa il 40% della produzione totale, al primo posto in Cina. Attualmente, il layout industriale cinese continua ad espandersi e si sono gradualmente formate alcune aree produttive vantaggiose.

I dati mostrano che, nel periodo tra il 2017 e il 2019, l'area coltivata nella provincia dello Shaanxi si è ampliata di anno in anno e la produzione è stata altalenante. Nel 2019, sono stati piantati in totale 58.500 ettari e la produzione ha raggiunto 1.072 milioni di tonnellate. Tra i frutti coltivati in questa provincia, nel 2019 la produzione di kiwi è stata la seconda più grande, subito dietro alle mele. L'industria nella provincia dello Shaanxi è molto concentrata. Nella provincia, il kiwi viene coltivato principalmente a Xi'an e Baoji. Nel 2019, la produzione di queste due aree ha rappresentato circa l'87% della produzione totale della provincia, grazie anche a uno sviluppo dell’industria molto elevato.

Allo stesso tempo, attraverso decenni di sviluppo industriale, i centri di lavorazione hanno continuamente migliorato la loro efficienza produttiva. Dal 2017 al 2019, la percentuale della superficie coltivata da questi centri è diminuita, mentre quella della produzione è aumentata, indicando che la resa ha continuato a crescere e che l'efficienza della produzione è migliorata. Nel 2019, tra i principali centri produttivi della provincia, le contee di Meixian e Zhouzhi hanno registrato l'output maggiore, rispettivamente 405.000 tonnellate e 347.900 tonnellate, pari al 40,14% e al 32,44% del totale.

Fonte: Tencent News


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto