Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Paesi Bassi e Stati Uniti sono stati le principali destinazioni dei mango peruviani nella stagione 2020/21

Le esportazioni di mango fresco del Perù hanno raggiunto 232.683 tonnellate durante la campagna 2020/21, secondo i dati forniti dal Servizio nazionale di salute e sicurezza agroalimentare (Senasa).

La frutta ha raggiunto 34 mercati internazionali, con i Paesi Bassi come principale destinazione con il 40% del volume totale esportato (93.000 tonnellate), seguiti dagli Stati Uniti, che hanno avuto una quota del 29% (67.478 tonnellate).

Altre destinazioni per il mango peruviano nella stagione 2020/21 sono state Spagna, Regno Unito, Canada, Russia, Cile, Inghilterra, Belgio, Corea del Sud, Francia, Germania, Svizzera, Nuova Zelanda, Giappone, Arabia Saudita, Italia e Cina.

L'appoggio fitosanitario di Senasa è stato vitale per lo sviluppo della campagna, con la certificazione sia dei campi che delle spedizioni di mango effettuate; un prerequisito per esportare questo prodotto in qualsiasi mercato internazionale. L'agenzia ha certificato 17.998,92 ettari situati principalmente in Piura, Lambayeque e Ancash, coltivati da 6.665 piccoli agricoltori.

Tra le principali varietà di mango esportate si annoverano Ataulfo, Edward, Haden, Kafro, Keitt, Tommy Atkins e Kent. Quest'ultima è la varietà preferita dai consumatori esteri.

Fonte: agraria.pe


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto