Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Le importazioni dai Paesi extra Ue comportano perdite per i pataticoltori di Murcia

Spagna: prezzi delle patate spinti al ribasso dalle importazioni e dai supermercati

Secondo l'organizzazione agraria COAG, nella regione spagnola di Murcia il settore pataticolo sta affrontando la peggiore crisi degli ultimi dieci anni, con i coltivatori che non riescono a vendere i loro raccolti ai prezzi prestabiliti poiché gli acquirenti si tirano indietro rispetto agli accordi originariamente presi.

COAG attribuisce i prezzi bassi alle azioni dei principali acquirenti come le catene di supermercati che, nel tentativo di aumentare la quota di mercato, stanno abbassando i prezzi di mercato, costringendo gli impianti di lavaggio e lavorazione ad acquistare dagli agricoltori al prezzo più basso possibile. Di conseguenza, si segnala che, sebbene le quotazioni pre-semina siano state concordate con i coltivatori a una media di 42 centesimi al chilogrammo, le vendite ora vengono effettuate a soli 18 centesimi, inferiore al costo medio di produzione di 22 centesimi al chilo.

Tuttavia, spanishnewstoday.com riferisce che, dal punto di vista del consumatore, la buona notizia è che le patate a buon mercato rappresentano un'opportunità.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto