Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Paesi Bassi: grande richiesta per le patate d'importazione

Nei Paesi Bassi è una buona stagione, per le patate d'importazione. Il fatto che più persone cucinino a casa contribuisce senza dubbio al successo di questo segmento, così come il deterioramento della qualità delle patate "vecchie", stoccate da mesi.

All'inizio di maggio, i grossisti di patate di Altena hanno ricevuto circa 20 carichi di tuberi da Malta e si aspettano in totale tra i 50 e i 60 carichi. "Finora il commercio di patate d'importazione sta andando bene. La domanda per i tuberi di Malta è elevata e la richiesta è particolarmente vivace per le patate novelle in generale", afferma Kees Schouten, dichiarandosi più che soddisfatto della stagione. 

La chiusura del settore della ristorazione olandese sta sicuramente giocando un ruolo. "La gente cucina di più a casa. I consumatori spendono di più e sono disposti a pagare di più. Inoltre, la qualità delle patate vecchie sta diminuendo. Quest'anno, gli imballatori stanno passando al nuovo raccolto in anticipo, e questo giova alla domanda. Inoltre, in questa stagione le patate spagnole sono arrivate sul mercato più tardi".

"Il freddo ha colpito la varietà Doré spagnola. A febbraio, le temperature erano ancora estremamente basse e ciò ha rallentato la crescita dei tuberi. Ciò significa anche che sul mercato interno resta più prodotto. Presto dovrebbe esserci un'offerta spagnola maggiore. In ogni caso, ciò ha garantito che la domanda per le patate di Malta fosse persino maggiore. In generale è un mercato d'importazione favorevole", dice Kees.

Siccità significa meno disponibilità
Secondo lui, quest'anno Malta invierà meno prodotto. Il paese sta attraversando una siccità prolungata. Gli agricoltori, infatti, si sono trovati a dover ricorrere alle irrigazioni. "Nonostante ciò, i volumi sono più grandi del previsto. La minore offerta, combinata con l'alta domanda, si traduce in buoni prezzi". Da anni, Altena importa patate dall'azienda maltese Quality Fruit & Vegetables. Oltre a queste, nell'attuale stagione Altena sta anche importando per la prima volta le patate da Cipro. I prezzi per questo prodotto sono leggermente più alti rispetto a quelli delle patate di Malta.

Altena Potatoes fornisce soprattutto patate a grossisti e imballatori. L'azienda vende a supermercati e venditori di mercato. L'azienda, a conduzione familiare, è gestita dai fratelli Joop e Kees Schouten e dal figlio di Kees, Eddy (quarta generazione). Kees sostiene che attualmente molte patate si vendano nei mercati. "In realtà, questo vale per l'intero commercio delle patate. Le vendite di patate al dettaglio sono state buone anche durante la pandemia. Questa tendenza dovrebbe diminuire un po' quando il settore della ristorazione riaprirà completamente", conclude.

Come forse già sapete, le patate di Malta non sono una vera e propria varietà. Si tratta, infatti, di un termine generico che comprende tutte le patate originarie di Malta.

A Malta, le tipologie di patate più comunemente coltivate per Altena sono l'Alpha, la Santé e la Milva. Queste patate importate hanno un sapore specifico, determinato daI terreno argilloso unico di Malta.

Queste patate hanno un sapore pieno e cremoso, e un carattere floreale. Da notare anche l'uso minimo di pesticidi. La brezza marina e le temperature più alte contribuiscono al raggiungimento di questo sapore ricco. 

Kees Schouten
Altena Potatoes
Veensesteeg 15
4264 KG Veen 
Tel: +31 (0) 416 392 565
Cell: +31 (0) 653 127 488
kees@altena-bv.nl     
www.altenapotatoes.com    


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto