Porto di Trieste: nei primi 4 mesi del 2021 il traffico delle merci è diminuito del 9,6%

Nel primo quadrimestre di quest'anno, a causa della riduzione dei volumi di rinfuse compensata parzialmente dall'aumento segnato nel segmento dei rotabili, il traffico delle merci movimentato globalmente dal porto di Trieste ha registrato una flessione del 9,6% essendosi attestato a 16,3 milioni di tonnellate rispetto a 18,0 milioni di tonnellate nei primi tre mesi del 2020. La contrazione, inoltre, è stata generata dal calo del 12,0% delle merci allo sbarco che sono ammontate a 13,6 milioni di tonnellate, mentre quelle all'imbarco sono cresciute del 5,1% salendo a 2,7 milioni di tonnellate.

Nel settore delle merci varie i rotabili hanno mostrato una consistente ripresa avendo totalizzato, con 2,6 milioni di tonnellate movimentate, un incremento del 27,0%, mentre le merci in container sono rimaste stabili ad oltre 2,8 milioni di tonnellate (-0,3%) con 250mila teu movimentati (+3,9%) - inclusi 205mila teu pieni (+5,29%) e 45mila teu vuoti (-2,15%) - e le altre merci varie sono diminuite del -9,1% a 259mila tonnellate.

Fonte: Informare


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto