Avvisi

Ricerca di personale

Speciale continua

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

La cooperativa belga BelOrta lancia il cestino per fragole riciclato al 100 per cento

Dalla 22ma settimana del 2021 BelOrta ha iniziato a confezionare le sue fragole belghe in un nuovo imballaggio. "I cestini Tray2Tray sono fatti di materie prime riciclate. E sono, a loro volta, riciclabili al 100%. I consumatori possono riconoscerli grazie a un logo speciale. BelOrta sta facendo un passo avanti verso una produzione e una distribuzione sempre più sostenibile e lo sta facendo insieme a Fost Plus e Infia. Questa mossa significativa contribuisce a un'economia circolare. Dati recenti mostrano che i belgi mangiano sempre più fragole coltivate localmente". Ad affermarlo è un rappresentante della cooperativa belga.

Ciclo chiuso
I cestini per fragole lanciati da BelOrta sono fatti di PET riciclato al 100% e sono riciclabili al 100%. Pertanto, nessuno contenitore dovrebbe finire di nuovo nel mucchio della spazzatura. Ognuno di essi può essere lavorato e riutilizzato come materia prima per la produzione di nuovi cestini. In questo modo BelOrta continua a svolgere il suo ruolo pionieristico verso un futuro più sostenibile.

Jo Lambrecht è il direttore vendite e marketing di BelOrta e afferma: "Con questo concept Tray2Tray contribuiamo all'economia circolare. I nuovi cestini sono fatti da imballaggi usati. Lavoriamo già da quattro anni con il cosiddetto r-PET come materia prima. Il materiale viene riciclato non solo dalle bottiglie d'acqua e di bibite, ma anche da altri imballaggi in PET raccolti dai consumatori. Recentemente abbiamo lanciato il New Blue Bag che serve a raccogliere tutti i rifiuti derivati da imballaggi in plastica".

"I belgi, tra l'altro, sono bravissimi a differenziare e raccogliere i rifiuti. Questo contribuisce a un ambiente di vita più sano e piacevole. Grazie a Fost Plus sono state sviluppate nuove tecniche. Così, ora possiamo smistare questi cestini in r-PET, tramite il New Blue Bag. Li ricicliamo in fiocchi. Poi vengono riutilizzati come materia prima per produrre nuovi imballaggi, come quelli per le nostre fragole e piccoli frutti. Questo ci permette di chiudere il ciclo".

450 tonnellate di emissioni di CO2 in meno all'anno
Nessun imballaggio è però l'imballaggio più sostenibile. "Questo è vero per molti prodotti, spesso anche per gli alimenti. Cerchiamo di evitare o ridurre l'uso di packaging ovunque sia possibile. Ma con merci delicate e deperibili, un imballaggio ben scelto è fondamentale nella lotta contro lo spreco alimentare", risponde Jo.

"Diverse prove hanno dimostrato che un imballaggio ben studiato fa la differenza. Sono stati testati prodotti come fragole e bacche. Sprecare meno cibo riduce la nostra impronta ecologica. Inoltre, l'r-PET come materia prima ha una bassa impronta ambientale rispetto a molti altri materiali".

"Per BelOrta, sostituire il PET con l'r-PET significa una riduzione di 450 tonnellate di emissioni di CO2 all'anno. Ciò rende i nuovi cestini per fragole tra i più sostenibili sul mercato", dice un portavoce di BelOrta.

I belgi consumano in media 1,94 kg di fragole all'anno
Nel 2020 gli agricoltori hanno venduto oltre 9.000 tonnellate di fragole tramite BelOrta, che conta più di 100 coltivatori. Quindi, la sua superficie ammonta a circa 300 ettari, con un aumento del 4% rispetto all'anno precedente.

Recentemente la società di ricerche di marketing GfK ha pubblicato dei dati che mostrano che nel 2020 il consumatore belga medio ha consumato 1,94 kg di fragole. Si tratta del 12% in più rispetto al 2019. Elsanta, Portola, Elegance, Malling Centenary, Sonata e Sonsation sono le principali varietà di BelOrta.

Per maggiori informazioni:
BelOrta
Borgloon Division
+32 (0) 126 70 210
Zellik Division, Belgio
+32 (0) 248 10 883
verkoopfruit@belorta.be
www.belorta.be


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto