Salerno +23,1%

Porto di Napoli: a marzo il traffico delle merci è cresciuto del 6,1%

Dopo 12 mesi consecutivi di calo, a marzo 2021 il traffico delle merci movimentato dai porti di Napoli, Salerno e Castellammare di Stabia amministrati dall'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale è tornato a crescere, essendo state totalizzate 3,01 milioni di tonnellate, con un rilevante incremento del 20,3% rispetto a marzo 2020, di cui 1,57 milioni di tonnellate allo sbarco (+13,9%) e 1,43 milioni di tonnellate all'imbarco (+28,3%).

Il ritorno ad un trend positivo è stato determinato dall'aumento dei volumi movimentati lo scorso mese dal porto di Napoli, dopo 12 mesi di flessione, e dall'irrobustimento della crescita del traffico trattato dal porto di Salerno.

A marzo 2021 il porto di Napoli ha movimentato 1,43 milioni di tonnellate, con un rialzo del 6,1% sullo stesso mese dello scorso anno. Le merci varie sono ammontate a 924mila tonnellate (+9,8%), di cui 554mila tonnellate di carichi containerizzati (-3,0%) realizzati con una movimentazione di container pari a 56mila teu (-3,4%) e 369mila tonnellate di rotabili (+36,8%).

Più accentuata a marzo 2021 la crescita del traffico movimentato dal porto di Salerno che si è attestato a 1,34 milioni di tonnellate (+23,1%). Nel comparto delle merci varie il totale è stato di 1,28 milioni di tonnellate (+19,2%), di cui 811mila tonnellate di rotabili (+16,6%) e 474mila tonnellate di merci in container (+23,8%) realizzate con una movimentazione di contenitori pari a 38mila teu (+21,0%).

Fonte: Informare


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto