Effettuare una stima del raccolto tramite smartphone

Contare e misurare manualmente la frutta per fare una prognosi del raccolto è un compito che richiede tempo. L'Organizzazione dei frutticoltori olandese NFO ha riportato che, con tutte le possibilità offerte dagli smartphone al giorno d'oggi, è stato un passo logico per l'azienda austriaca Pixofarm sviluppare una app che permettesse ai frutticoltori di prevedere la loro produzione. Sulla base delle foto scattate dai coltivatori nel frutteto, l'app di Pixofarm calcola una stima del numero dei frutti sugli alberi e le potenziali dimensioni finali dei frutti. Attualmente la app è disponibile solo per le mele, ma è in corso lo sviluppo di una stima del raccolto per pere e agrumi.

Durante un webinar, Federica Succio ha spiegato il funzionamento della app. In primo luogo, l'utente può dividere il frutteto in blocchi e inserire i dati per blocco su varietà, area, numero di alberi e data di piena fioritura. Da luglio, una volta effettuato il diradamento, si possono scattare delle foto agli alberi. L'applicazione calcola il volume dell'albero e quanti frutti ci sono sulla pianta in base ai frutti appesi in vista davanti alla fotocamera. Si possono scattare anche foto dei singoli frutti. L'applicazione misura il diametro e calcola la dimensione del frutto.

In una panoramica, l'utente può vedere il numero di frutti per albero e per ettaro, il diametro medio e il diametro previsto, la classificazione delle dimensioni previste e la produzione prevista. Le cifre vengono mostrate in forma di grafici.

Nel frattempo sono stati inclusi i logaritmi di 58 varietà di mele, comprese quelle europee conosciute. L'applicazione è disponibile in diverse lingue, compreso l'olandese.

Pixofarm sta lavorando a diverse estensioni, inclusi i consigli sulla fruttificazione ottimale. Al momento, questa funzionalità è pronta per le mele Gala e Pinova e si sta sviluppando anche per altre varietà.

Il prezzo dell'applicazione dipende dal pacchetto che il cliente sceglie. Per i coltivatori che vogliono solo osservare c'è il pacchetto Monitoring a 39 euro per ettaro all'anno. La versione più estesa, che include anche le previsioni, ossia il pacchetto Forecasting, costa 59 euro per ettaro all'anno.

Per chi vuole saperne di più: il 26 e 27 maggio Pixofarm organizzerà altri due webinar. Per maggiori informazioni visita il sito web pixofarm.com/webinar.

Fonte: NFO


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto