Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Maharashtra (India): l'esportazione di uva da tavola va male quando i prezzi scendono

I coltivatori di uva da tavola dello Stato indiano del Maharashtra sono amareggiati, sebbene siano state esportate 106.000 tonnellate di uva da tavola in 7.964 container, nonostante la pandemia e i lockdown. I produttori sono delusi dal fatto che la crescita dei volumi non li abbia favoriti, poiché i prezzi sul mercato mondiale sono scesi.

Quest'anno, le esportazioni di uva da tavola del Maharashtra sono aumentate rispetto all'anno scorso. Nel 2019/20, il Maharashtra ha esportato 92.342.403 tonnellate di uva da tavola in 6.842 container.

Il distretto di Nashik ha esportato 96.028.132 tonnellate, il 90% di tutta l’uva da tavola esportata dal Maharashtra, mentre il distretto di Sangli ha spedito 6.124.348 tonnellate (6% delle esportazioni totali di uva da tavola).

I Paesi Bassi sono un importante destinazione per l'esportazione dell'uva da tavola del Maharashtra, con il 64% del totale della frutta esportata. Oltre 68.406 tonnellate sono state spedite nei Paesi Bassi in 5.153 container. Più di 19.575 tonnellate sono andate nel Regno Unito in 1.389 container. Circa 9.857 tonnellate sono state esportate in Germania. Inoltre, Finlandia, Danimarca, Lituania, Spagna, Svizzera, Irlanda e Polonia sono tanti altri mercati d'esportazione per l'uva da tavola Maharashtra.

Nessun vantaggio per i coltivatori
"Rispetto allo scorso anno, le esportazioni sono aumentate ma questo non ha aiutato in alcun modo i coltivatori. La buona disponibilità di uva da tavola ha tenuto bassi i valori di mercato per tutta la stagione, tranne che negli ultimi giorni. I prezzi delle uve sono stati scarsamente remunerativi e i coltivatori non hanno ottenuto buoni profitti", ha affermato Jagannath Khapre, presidente della All India Grape Exporters Association.

Vilas Shinde, presidente e amministratore delegato della Sahyadri Farms, FPC con sede a Nashik, ha dichiarato: "I mercati interni sono crollati e quindi sempre più coltivatori hanno optato per le spedizioni all'estero dei loro prodotti. Di conseguenza, il volume delle esportazioni è aumentato. Le compagnie di navigazione e i supermercati in Europa sono stati i principali beneficiari. Le compagnie di navigazione hanno aumentato le tariffe di circa il 40% e i supermercati europei, che hanno il monopolio del mercato, hanno acquistato l'uva da tavola a prezzi bassi".

Shinde ha affermato che l'esportazione di uva da tavola ha superato la domanda interna del mercato europeo. "L'export di grandi quantitativi di uva da tavola non aiuterà i coltivatori. Dobbiamo mettere in atto una strategia per controllare la fornitura sui mercati nazionali ed esteri".

Fonte: NewswrapIndia


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto