Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Apertura dei bandi

Strategie di pre-miglioramento genetico per ottenere nuovi piccoli frutti resilienti e con valore aggiunto

Il progetto di ricerca BreedingValue, finanziato dall'UE, incentrato sulle risorse genetiche dei piccoli frutti, ha promosso l'avvio dei primi bandi volti alla presentazione delle proposte. Gli Open Call sono un sistema di trasferimento dei finanziamenti e di conoscenza del progetto alle piccole e medie imprese (PMI) del settore dei piccoli frutti.

Con l'avvio di tali bandi, il consorzio del progetto, composto da 20 partner di otto paesi europei, invita i produttori di piccoli frutti provenienti da tutta Europa a testare gli strumenti che sono stati sviluppati contestualmente al progetto. Inoltre, consente di esplorare tra il loro materiale genetico, le risorse genetiche ritenute più interessanti.

BreedingValue mira ad affrontare le attuali sfide di produzione di fragole, lamponi e mirtilli legate al cambiamento climatico, alla salvaguardia dell'ambiente e alla necessità di adottare nuovi sistemi di coltivazioni e fornire prodotti di alta qualità. Il progetto identificherà ed introdurrà un ottimo germoplasma per i programmi europei di produzione dei piccoli frutti, una preziosa fonte di sviluppo di cultivar che assicurino sia un'alta produzione che un'elevata qualità sensoriale grazie a produzioni sostenibili in differenti condizioni climatiche ambientali.

Durante tutta la durata del progetto saranno avviati, nelle differenti condizioni climatico ambientali, quattro bandi che finanziano un totale di 14 progetti. Seguendo l'idea della co-creazione, i bandi offriranno l'opportunità di testare, ottimizzare ulteriormente e convalidare gli strumenti sviluppati all'interno del BreedingValue. Open Call # 1, Open Call # 2 e Open Call # 3 sono istituiti per trasferire nuovi strumenti di geno tipizzazione (sMTA, MAS, GWAS e selezione genomica) ai produttori, mentre Open Call # 4 mira a formare esperti in valutazioni di qualità sensoriale in strumenti di controllo della qualità e lo studio dei consumatori. 

Il coordinatore del progetto, Bruno Mezzetti dell'Università Politecnica Delle Marche di Ancona, Italia, sottolinea l'importanza della partecipazione dei produttori al progetto: "Il coinvolgimento e l'interazione con la comunità dei produttori è fondamentale per il successo del progetto Breeding Value. Avviando l'apertura di bandi, stabiliamo un legame prezioso tra scienza e industria e favoriamo il trasferimento non solo dei finanziamenti, ma anche delle competenze d'avanguardia per i produttori di piccoli frutti. Dall'altro canto i breeders, ci aiutano a testare i nostri strumenti e quindi saranno una parte importante del progetto BreedingValue ".

In sintesi, questi sono gli obiettivi dei quattro Open Call del progetto BreedingValue:

Open Call # 1 – apertura a settembre 2021
L'obiettivo del BreedingValue Open Call n. 1 è condividere uno strumento Marker array SNP a bassa densità sviluppato nell'ambito del progetto BreedingValue insieme ai produttori per favorire i marcatori di selezione assistita (MAS) e l'analisi genetica. In cambio, i risultati ottenuti dai produttori permetterà il consorzio di usare l'array SNP a bassa densità in background genetici più ampi. Nella Open Call # 1 il consorzio Breeding Value finanzierà tre progetti di 20.000 € ciascuno. Open Call # 1 è coordinato dall' Istituto nazionale di ricerca francese per l'agricoltura, l'alimentazione e l'ambiente (INRAE).

Open Call # 2 - apertura da marzo 2021 al 30 giugno 2021
L'obiettivo del BreedingValue Open Call n. 2 è quello di impiegare una innovativa riguardo il materiale a disposizione dei breeders e implementare la selezione genomica per gli agricoltori. Questo potrà aiutare gli agricoltori a fare la selezione nelle prime fasi del programma di miglioramento genetico, accelerando i cicli di generazione mediante l'identificazione di genitori superiori e aumentando la probabilità di identificare buoni candidati per la sperimentazione avanzata.

Call # 2 il consorzio BreedingValue finanzierà due progetti di 20.000 € ciascuno. L'apertura del bando # 2 è coordinato dall'Istituto norvegese di ricerca sulla bioeconomia (NIBIO).

Open Call # 3 - apertura da marzo 2021 al 30 giugno 2021
L'obiettivo dell'Open Call # 3 è offrire agli agricoltori l'opportunità di vagliare e selezionare i loro genotipi di interesse mediante una serie di marcatori, che possono aiutare gli agricoltori a selezionare meglio il materiale parentale a seconda dei parametri di interesse. Gli studi di associazione a livello genomico (GWAS) approfondiscono ulteriormente le varianti genetiche all'interno di marcatori rilevati tra individui diversi per determinare se una qualsiasi di queste varianti è associata ad una particolare caratteristica o malattia come la suscettibilità alla ruggine gialla. In questa chiamata Open Call il consorzio Breeding Value finanzierà due progetti di 20.000 € ciascuno. Open Call # 3 è coordinato da James Hutton Institute nel Regno Unito.

Open Call # 4 – apertura a luglio 2021
L'obiettivo del Breeding Value Open Call # 4 è coinvolgere bredeers e pre-breeders in una formazione professionale e scientificamente valida, proporre e avere esperienza pratica in test sensoriali aggiornati, imparare l'uso di un lessico specifico per affrontare e descrivere i parametri sensoriali. La formazione sarà finalizzata a valutare i genotipi, proposti dai candidati selezionati.
Nella Open Call n. 4 Breeding Value il consorzio finanzierà sette progetti con 13.600 € ciascuno. Open Call # 4 è coordinato dal Natural Istituto delle risorse della Finlandia (LUKE).

Per maggiori dettagli sugli inviti aperti nel progetto Breeding Value e su come fare domanda, visita il sito ufficiale: https://breedingvalue.eu/open-calls 

Elementi principali del progetto
Nome completo: BreedingValue - Strategie di pre-miglioramento genetico per ottenere nuovi piccoli frutti resilienti e con valore aggiunto
Data di inizio: 1 gennaio 2021
Durata: 48 mesi
Budget: 6,98 milioni di euro
Coordinatore: Università Politecnica Delle Marche (UPM), Italia
Sito web: www.breedingvalue.eu 

Partner di progetto
Finlandia
• Luonnonvarakeskus

Francia
• Centre De Cooperation Internationale en Recherche Agronomique Pour le Developpement - CIRAD Epic
• Institut National De Recherche pour l'agriculture, l'alimentation et l'environnement
• Invenio

Germania
• Eurice - European Research and Project Office Gmbh
• Forschungszentrum Julich Gmbh
• Hansabred GmbH & Co.KG
• Julius Kuhn-Institut Bundesforschungsinstitut fuer Kulturpflanzen

Italia
• CIV - Consorzio Italiano Vivaisti - Società Consortile A RL
• Consiglio Nazionale Delle Ricerche
• Sant'Orsola Società Cooperativa Agricola
• Università Politecnica Delle Marche

Norvegia
• Nibio - Norsk Institutt per Biookonomi

Spagna
• Fresas Nuevos Materiales SA
• Instituto Andaluz de Investigacion y Formacion Agraria Pesquera Alimentaria y de la Produccion Ecologica
• Universidad De Malaga

Turchia
• Università di Cukurova
• Yaltir Tarim Urunleri Sanayi Ve Ticaret Anonim Sirketi

Regno Unito
• Niab Emr
• Il James Hutton Institute

Contatti 
Coordinatore del progetto:
Università Politecnica Delle Marche
Bruno Mezzetti
+39 0712204933 / +39 0712204640
b.mezzetti@staff.univpm.it 
linkedin.com/in/bruno-mezzetti-93897145 
Twitter: @MezzettiB
https://www.univpm.it/Entra/Engine/RAServePG.php/P/3207 10013792/idsel/25/docname/BRUNO%20MEZZETTI 

Gestione del progetto:
EURICE GmbH
Maike Decker
+49 30 37 44 15 – 838
m.decker@eurice.e 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto