Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Scoperti marcatori del DNA che sviluppano la resistenza al virus

Decifrato in Israele il codice per i pomodori resistenti al ToBRFV

TomaTech annuncia un importante progresso nella lotta contro il Tomato Brown Rugose Fruit Virus (ToBRFV) che, negli ultimi anni, ha causato danni economici stimati in miliardi di dollari a livello globale. Guidata dal dottore di ricerca Assaf Eybishitz, l'azienda ha promosso la lotta contro la diffusione del virus nel pomodoro depositando un brevetto provvisorio per l'identificazione dei marcatori del DNA correlati ai suoi tratti resistenti al ToBRFV che accelereranno la selezione e la commercializzazione di varietà di pomodoro non OGM ad alta resistenza.

"Dopo anni di intenso lavoro di ricerca e sviluppo, TomaTech è riuscita a identificare i marcatori del DNA che sviluppano resistenza al virus", afferma Ofer Ben Zvi, amministratore delegato di TomaTech. "Questa scoperta ci consentirà di sviluppare rapidamente una gamma completa di varietà di pomodori resistenti al virus da introdurre sul mercato globale, a vantaggio dei coltivatori e dell'intera catena del valore, fornendo una catena di approvvigionamento costante e riducendo i costi di produzione".

Virus ToBRFV
Dal 2014, il virus ToBRFV sconvolge le piantagioni di pomodori al coperto a livello globale, colpendo un’ampia gamma di pomodori, dalle linee di ciliegino ai pomodori cuore di bue di calibri grandi. L'epidemia ha travolto le serre in Nord America, Europa e Medio Oriente e si sta diffondendo in altre regioni.

La comparsa del ToBRFV nelle coltivazioni commerciali di pomodori ha rappresentato una minaccia concreta per i coltivatori e per l'intera catena del valore di tutto il mondo, causando gravi danni alle varietà commerciali. Ha già causato enormi perdite nelle rese, che vanno dal 30% agli interi raccolti.

A causa della capacità del virus di diffondersi rapidamente tramite trasmissione meccanica, soprattutto in condizioni di produzione intensa, sono stati imposti dei protocolli di igiene che richiedono agli agricoltori di indossare indumenti protettivi e isolare completamente le serre infettate dal virus.

Lo sviluppo di un portfolio di varietà resistenti al ToBRFV richiede eccezionali capacità di fenotipizzazione e genotipizzazione. TomaTech ha puntato alla resistenza ai virus come uno dei suoi principali obiettivi di ricerca e sviluppo e, dal 2017, lavora intensamente per sviluppare nuove fonti di resistenza e nuove cultivar.

"La capacità di sviluppare una forte resistenza e identificare i marcatori del DNA, proteggendo la nostra proprietà intellettuale attraverso la presentazione della domanda provvisoria di brevetto, dimostra le capacità della TomaTech di posizionarsi in prima linea nella ricerca e selezione delle varietà di pomodori per il mercato globale", spiega Favi Vidavski, Ph.D., presidente e responsabile R&S della TomaTech.

Identificazione dei marcatori del DNA
"Abbiamo sviluppato un sistema di screening avanzato altamente efficiente, basato su inoculazione controllata e tecnologia molecolare attraverso cui abbiamo testato continuamente decine di migliaia di piante di pomodoro nelle condizioni più difficili", spiega Vidavski. " Un anno fa abbiamo raggiunto un traguardo importante, con la scoperta di specifici marcatori del DNA che si sono dimostrati fondamentali nell’isolare, identificare e introdurre geni resistenti al ToBRFV che abbiamo inserito nelle nostre principali varietà di pomodori commerciali".

Resistenza intermedia vs. alta resistenza
TomaTech ha già introdotto una capacità di resistenza intermedia (IR) in tutto il suo programma di breeding, ampliando contemporaneamente gli sforzi per raggiungere la fase successiva di alta resistenza (HR), che dovrebbe essere completata nel prossimo futuro.

"Abbiamo identificato e prodotto con successo un portfolio importante di pomodori commerciali resistenti al ToBRFV (IR) che sono già disponibili per i nostri clienti", afferma con entusiasmo Vidavski.

L'innovazione della TomaTech può essere applicata a una gamma completa di varietà di pomodori e può essere adattata sia alle serre riscaldate che a quelle non riscaldate. TomaTech continuerà a profondere impegno e a sviluppare input agronomici per fornire ai coltivatori delle soluzioni concrete.

"Dalla sua prima apparizione nel 2014, il virus ToBRFV rappresenta un pesante fardello per i coltivatori di tutto il mondo e ha inferto un duro colpo ai raccolti di molti di loro", aggiunge Ben Zvi. "La nostra metodologia di selezione unica non solo aumenta la resilienza, ma migliora anche il sapore e la qualità dei frutti, assicurando che vengano soddisfatte le esigenze dei retailer e che i consumatori abbiano un accesso continuo a delle varietà salutari, invitanti e saporite di pomodori".

Per maggiori informazioni:
Keren Karp - MarCom Manager 
TomaTech
info@tomatech.com
www.tomatech.com


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto