Comunicare al più presto la presunta riduzione di produzione a causa del gelo

Dopo la gelata, altra burocrazia per poter preservarsi dalle prossime intemperie

Per poter usufruire della coperture assicurative in maniera consona, chi ha subito riduzione di quantità a causa delle gelate, deve comunicare al più presto le riduzioni. Lo sottolinea Condifesa Modena in una comunicazione: "A seguito delle gelate avvenute nel mese di aprile vi ricordiamo le date per le riduzione all'origine sulle produzione agricole che devono essere almeno del 20% per partita assicurata. In particolare per tutti i prodotti non coperti dall'avversità gelo/brina è essenziale ridurre quanto prima.

Queste le date: 4 giugno 2021 per albicocche tardive, nettarine tardive, pesche tardive, susine tardive; 11 giugno 2021 per pere tardive, uva da vino, mele, actinidia e cachi. Alcune compagnie hanno anticipato al 31 maggio e al 7 giugno le date sopraindicate le riduzione all'origine sono possibili per la tipologia c (gr-vf-ep) per tutte le compagnie".

Alcune compagnie concedono la riduzione all'origine anche in tipologia b, naturalmente viene escluso dalla riduzione la garanzia gelo/brina o tutte le catastrofali. Alcune compagnie non concedono la riduzione sul prodotto albicocche. Le produzioni precoci non possono essere ridotte all'origine, quindi in caso di mancata produzione è opportuno ridurle quanto prima.

"Sono concesse solo quelle proporzionali indipendente dalla avversità che ha causato il danno. Ricordiamo inoltre che per tutti i prodotti precoci e per tutti i prodotti tardivi dopo la data di scadenza dalla riduzione all'origine possono essere ridotti in modo proporzionale fino a 15 giorni dalla raccolta. Le domande di riduzione dall'origine o proporzionali, possono essere presentate anche se il prodotto è stato denunciato purché non sia stata ancora effettuata la perizia con rilevazione del danno".


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto