Decreto Sostegni bis: novità per i lavoratori agricoli

Per questa settimana è atteso il Consiglio dei Ministri sul Decreto Sostegni bis, il nuovo pacchetto di aiuti che, oltre ai ristori doppi per alcune attività economiche, riguarderà anche le imprese della filiera agroalimentare e soprattutto i lavoratori agricoli, quest'ultimi esclusi dagli ultimi provvedimenti governativi.

Dopo le diverse richieste delle scorse settimane da parte dei sindacati, a cui sono seguite proteste pacifiche in tutt'Italia, si è finalmente raggiunto un accordo con il Ministro delle Politiche Agricole, Stefano Patuanelli, il quale ha promesso che il prossimo e imminente decreto comprenderà una risposta concreta per i lavoratori agricoli stagionali, con bonus diretti a tutti quelli che ne faranno richiesta. Un risultato che ha permesso di sospendere lo sciopero nazionale previsto per lo scorso venerdì 30 aprile.

I dettagli sulla modalità di accesso e sugli importi che verranno erogati a questa categoria di lavoratori sono ancora in via di analisi e definizione, informazioni che verranno rese disponibili in settimana. Tra le novità vi è anche la compatibilità tra questa misura e le precedenti: come da circolare Inps, i bonus erogati per i lavoratori agricoli già a marzo e aprile 2020, saranno compatibili con il Reddito di emergenza. Infatti, coloro i quali hanno percepito i detti bonus previsti nel 2020 potranno comunque richiedere il Rem, la cui scadenza è stata prorogata al 31 maggio 2021. È stata inoltre prolungata la cassa integrazione salariale per gli operai agricoli per un massimo di 120 giorni, fino al 31 dicembre 2021.


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto