Inizio della raccolta in pieno campo nella regione del Basso Reno

"Nonostante il freddo, ci aspettiamo rese normali per lattuga e verdura"

Nella regione del Basso Reno, la raccolta degli ortaggi di quest'anno sta iniziando adesso. "In questi giorni, taglieremo la prima lattuga della stagione di quest'anno", afferma Heinz Stoffers, produttore di ortaggi e proprietario dell'omonima azienda agricola di Krefeld. Nonostante il ritardo dovuto al meteo, si prevedono volumi abbondanti e una buona qualità generale.

Tradizionalmente, la raccolta in pieno campo inizia con la lattuga, seguita circa dieci giorni dopo dalla prima lattuga iceberg. "Per entrambe le colture, stiamo iniziando la stagione con una settimana di ritardo rispetto al solito", afferma Stoffers. La situazione è simile per il cavolo rapa e il cavolo cappuccio: "Con quest'ultimo raccolto probabilmente non partiremo fino al 10 giugno, mentre gli altri anni riuscivamo a partire alla fine di maggio".


Heinz Stoffers (a destra) gestisce la piantagione insieme a suo figlio Matthias. Padre e figlio commercializzano le loro verdure principalmente ai rivenditori di prodotti alimentari tedeschi, attraverso Landgard eG.

A causa della doppia copertura protettiva con reti e pacciamatura, la recente ondata di freddo ha avuto un impatto minore sui raccolti, ha detto Stoffers. "Le verdure sono cresciute bene e ci aspettiamo una buona qualità e rese accettabili, nonostante il freddo. E' invece più difficile prevedere come si evolveranno i prezzi delle verdure all'inizio della stagione. La lattuga è stata relativamente costosa nelle ultime settimane, con prezzi intorno a 0,50 euro a cespo".


Le quattro principali colture da sinistra a destra: lattuga, cavolo cappuccio, cavolo rapa e lattuga iceberg. Secondo i piani, in estate l'azienda attiverà un capannone di 3.000 m2 per la trasformazione delle verdure.

Il commercio ai tempi del coronavirus
Oltre al meteo, la crisi pandemica continua a farsi sentire, conferma Stoffers. "L'anno scorso, dal mio punto di vista, la domanda è stata del 10-15 per cento superiore al solito, con prezzi leggermente più alti e stabili". Ma la pandemia ha un impatto negativo anche sulla sua azienda. "Dobbiamo affrontare costi di manodopera e di produzione più elevati", conclude Stoffers.

Per maggiori informazioni:
Stoffers Gemüsebau 
Heinz Stoffers
Flünnertzdyk 215
D-47802 Krefeld
Telefon: (+49) 2151 561097
Fax: (+49) 2151 563331
info@stoffers-gemuesebau.de 
www.stoffers-gemuesebau.de 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto