Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Tjeerd Hoekstra: (Total Produce)

Inizio all'insegna dell'imprevedibilità per la stagione degli agrumi d'oltremare

Fin dall'inizio, la stagione degli agrumi d'oltremare è stata caratterizzata da un alto grado di incertezza. "Il caos logistico che prevale nel mondo continua a essere il più grande fattore di imprevedibilità. Stiamo riscontrando una carenza di container dove servono e, per il momento, il mercato non è in equilibrio". A osservarlo è Tjeerd Hoekstra, direttore commerciale della Total Produce di Rotterdam 

Ritardi
"Questo porta a un aumento delle tariffe dei trasporti marittimi, ma anche a grandi ritardi. Abbiamo già dovuto affrontare questa situazione l'anno scorso e la gente non dà per scontato che questi problemi saranno risolti. Ciò può portare a settimane in cui due o tre navi arrivano nello stesso momento, mentre normalmente gli arrivi dovrebbero distribuirsi su tre settimane. In termini di Covid-19, la situazione in Sudafrica è ragionevolmente calma, al momento, ma come l'anno scorso basta che si verifichi qualche contaminazione nei porti e immediatamente le conseguenze sono enormi".

"In termini di aspettative di raccolto, ci sono diversi segnali che indicano grandi differenze regionali. Tutto sommato, mi aspetto che il volume disponibile sarà leggermente superiore a quello dell'anno scorso e solo il raccolto di pompelmi sarà più abbondante. Ci aspettiamo un calibro medio un po' più piccolo di quello dell'anno scorso", dice l'importatore. Nel frattempo, è iniziata la stagione dei pompelmi. "Per le prossime settimane, prevediamo un buon mercato per i pompelmi, almeno quanto quello dell'anno scorso. Il mercato è vuoto e i prezzi sono buoni. Mi aspetto che nelle prime settimane si raggiunga un prezzo di 16-19 euro, ma il volume sarà molto limitato".

Volumi sufficienti di limoni spagnoli
"I limoni sono abbondanti, in Sudafrica. La stagione d'esportazione inizierà più tardi, non perché i frutti non siano ancora maturi, ma perché sul mercato ci sono ancora volumi sufficienti di limoni spagnoli. Tuttavia, i primi limoni saranno caricati in volumi modesti questa o la prossima settimana, mentre per i prossimi due mesi e mezzo i limoni spagnoli saranno ancora disponibili a seconda dell'andamento della qualità", continua l'importatore. Per quanto riguarda i mandarini, è stato riportato che la crescita degli ultimi anni è dovuta alle grandi piantagioni più recenti.

"Come si svilupperà il mercato delle arance è forse la 'domanda da un milione di dollari'. L'anno scorso, la domanda è stata eccezionalmente alta a causa dello scoppio della pandemia. Ora le aspettative sono un po' più basse e il prezzo medio non dovrebbe raggiungere i livelli elevati dell'anno scorso. Il nostro approccio consiste nel non fare troppo riferimento all'anno scorso, ma di aspettarci una media tra gli ultimi quattro anni e il primo anno di pandemia". 

Tuttavia, molto può ancora succedere e i fattori imprevedibili sono numerosi. L'apertura dei ristoranti all'aperto in tutta Europa a maggio o giugno potrebbe avere un enorme impatto sulle vendite al settore della ristorazione. Nessuno infatti possiede delle scorte, al momento. Allo stesso tempo, l'offerta in Europa sarà influenzata da una buona domanda proveniente da altri continenti. Chissà come andrà; in ogni caso, sarà un altro anno interessante", conclude Tjeerd.

Per maggiori informazioni:
Tjeerd Hoekstra
Total Produce BV
+31 10 244 84 14
thoekstra@totalproduce.nl 
www.totalproduce.nl 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto