A causa della persistente carenza di merci

Record di prezzi sul mercato dell'avocado

La fornitura europea di drupacee e piccoli frutti è ora in rapida espansione. Nel frattempo, l'assortimento di frutta esotica sta diminuendo. La crisi pandemica ancora in corso, così come un’evidente carenza di frutti esotici, rallenta il cambio di stagione e la relativa presenza di questi ultimi prodotti sul mercato.

Nell’ambito del classico trio di frutti esotici, cioè avocado, mango e papaia, quest'ultimo è l'unico che si salva. "Intorno alla quindicesima settimana, c'è stato un piccolo gap nell'offerta di papaia, con un conseguente rialzo del prezzo. Per il resto, le condizioni di mercato sono più o meno le stesse di prima", afferma Pedram Pandijeh, responsabile acquisti e vendite della Ehmann Fruchthandel, operante presso il mercato all'ingrosso di Amburgo.


Lo stand della H. Ehmann Fruchthandels Ltd Nachf presso il mercato all'ingrosso di Amburgo.

Cambio di stagione lento per i manghi
La situazione sul mercato del mango, invece, mostra un quadro completamente diverso. "La stagione peruviana sta volgendo al termine. I manghi aviotrasportati sono scarsi e costosi, e attualmente sono richieste anche le merci spedite via mare. Nel frattempo, stanno arrivando i primi lotti dalla Costa d'Avorio. L'aumento dei volumi non ci sarà prima di due settimane. Fino ad allora, si verificherà un collo di bottiglia", dice Pandijeh.

Record di prezzi per l'avocado
Nel caso degli avocado, la carenza di approvvigionamento è ancora più evidente. "Gli avocado Hass sono buoni, in termini di qualità, ma sono disponibili solo in quantitativi molto limitati. A mio avviso, i prezzi di mercato dei prodotti con grado di maturazione "ready-to-eat" sono addirittura ai massimi storici: 20-23 euro a collo, 2 euro in più rispetto al livello dell'anno scorso", spiega lo specialista. Inoltre, l'azienda Ehmann attualmente comprende nel suo portafoglio la varietà Fuerte. "In questo segmento, l'attuale situazione commerciale è un po' più tranquilla".

Piccoli frutti e drupacee sostituiscono i frutti esotici
In generale, la domanda di frutti esotici sta lentamente diminuendo in estate, a favore di drupacee e piccoli frutti europei. "La richiesta dei frutti esotici dipende dalla stagione. Tuttavia, gli acquirenti più giovani prestano meno attenzione ai prodotti di stagione, motivo per cui i frutti esotici hanno visto negli ultimi anni un aumento dei consumi, anche in estate", osserva Pandijeh.

Il settore della gastronomia è ancora chiuso
A causa dei lockdown e del fatto che il settore della gastronomia è ancora chiuso, la situazione generale sul mercato all'ingrosso è tutt'altro che ottimale. "Abbiamo ancora del lavoro da fare, ma la mancanza di domanda da parte dell'industria gastronomica ci sta causando dei problemi. Le vendite nel primo trimestre sono state molto modeste. Fortunatamente, il mercato si sta rimettendo in moto con la campagna domestica degli asparagi e dei piccoli frutti. I nostri principali clienti, i fornitori di servizi di catering, stanno cercando di andare avanti nel miglior modo possibile, fornendo i nuclei familiari. Tuttavia, questa è solo una goccia nell'oceano".

Per maggiori informazioni:
H. Ehmann Fruchthandels Gmbh Nachf.
Pedram Pandijeh
Großmarkt Hamburg
Tel: 040 33 62 88
Fax: 040 32 68 13
E-Mail: info@ehmann-frucht.de
www.ehmann-frucht.de  


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto