Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Intervento di Pietro Cernigliaro (Andmi)

Mercati all'ingrosso, avanti tutta verso un nuovo modello organizzativo

In occasione di un recente convegno online sul tema dei mercati all’ingrosso, al centro della discussione vi è stata la necessità di una nuova progettualità per il futuro dei Mercati agroalimentari, costruendo rapporti di filiera più solidi non solo dal punto di vista commerciale ma anche di politica associativa.

“Merita una particolare attenzione - scrive in una nota Pietro Cernigliaro, presidente di Andmi, l'associazione dei direttori dei mercati - la netta distinzione tra Mercati di interesse nazionale e di rilevanza locale, messa in campo dal presidente Italmercati Fabio Massimo Pallottini che ci consente di osservare quanto segue”.

“Oggi le strutture mercatali stanno vivendo un momento delicato, non solo per il forte dinamismo della Distribuzione Moderna, ma anche per gli effetti della cosiddetta riforma Madia. La delicata situazione economico-sociale determinata dalla pandemia ha dimostrato non solo che il comparto “tiene” ma che, nonostante la chiusura del canale Horeca, il prodotto fresco locale ha trovato un crescente gradimento da parte del consumatore”.

I mercati hanno dimostrato i loro punti di forza: la valorizzazione della produzione locale fresca, la grande professionalità dei produttori e, soprattutto, delle imprese grossiste. In buona sostanza, il canale produttore-mercato-dettaglio tradizionale ha ben risposto anche in questo momento di grande crisi.

“Questi aspetti positivi - continua Cernigliaro - non debbono però illudere sulla tenuta futura del comparto. Anzi: è questo il momento di proporre un progetto di ampio respiro per il rinnovamento strutturale, organizzativo, gestionale del comparto; più in generale, serve un rinnovamento culturale. Un progetto capace di coinvolgere tutte le componenti interessate e perfettamente inserito nel programma PNRR dell’UE, ossia basato sulla digitalizzazione, la logistica smart, il rispetto ambientale, l’aggiornamento normativo e burocratico-amministrativo".

Nel settembre scorso, è stato costituito l’Osservatorio Mercati AgroAlimentari MAA 4.0 che, studiato dall'ANDMI in collaborazione con Uniontrasporti, raggruppa attualmente una quarantina di mercati di medie e piccole dimensioni, associazioni di produttori e di grossisti, e imprese diverse.

"Scopo dell’Osservatorio MAA 4.0 è proprio quello di promuovere e monitorare l’innovazione, la riorganizzazione e lo sviluppo del comparto avvalendosi della digitalizzazione, della logistica, del rispetto ambientale e di una nuova e più moderna Cultura di settore e di porsi come nuovo soggetto di guida e rappresentanza dei gestori dei mercati di rilevanza interregionale, regionale, provinciale e locale e di commercializzazione di prodotti tipici freschi del territorio”.

Il tutto facendo leva sugli attuali punti di forza: la diffusa presenza sul territorio che consente la massima valorizzazione della produzione tipica locale fresca e l’elevata professionalità delle componenti della filiera.

"Il nuovo moderno Mercato MAA 4.0 viene identificato nella smart logistic platform green, piattaforma logistica che si integra fisicamente con il mercato virtuale fortemente digitalizzato. Questa piattaforma consente la concentrazione fisica dei prodotti freschi (ma non solo) provenienti da fuori Comune e diventa l'hub terminale prima dell’ultimo miglio che verrà percorso da mezzi ecologici (elettrici o a gas) per l'approvvigionamento della città".

Precisa il presidente: "Naturalmente, occorre una nuova governance, preparata e ben digitalizzata per contribuire a migliorare l’efficienza dei servizi e della gestione. In generale possiamo dire che occorre una nuova “cultura” e quindi un diffuso e tempestivo aggiornamento tecnico professionale culturale sia all’interno che all’esterno dei mercati".

Ed è per questo che l’Osservatorio ha ritenuto utile provvedere alla stesura di un documento programmatico tecnico-scientifico: la pubblicazione del libro “I Mercati Agroalimentari MAA 4.0". Documento ampiamente condiviso tanto che verrà “scritto” in collaborazione anche con gli associati.

"Infine, ci piace segnalare che grazie a due webinar di recente organizzati dall’Osservatorio, la Camera di commercio di Bolzano ha dato incarico ad Uniontrasporti di svolgere lo studio di fattibilità del nuovo Mercato generale di Bolzano: sarà questa l’occasione per costruire il primo modello di MAA 4.0".

Per maggiori informazioni:
Pietro Cernigliaro
ANDMI
pcernigliaro@hotmail.it
www.andmi.it


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto