Avvisi

La clessidra

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

I ritardi nelle spedizioni ostacolano le esportazioni cinesi di aglio

In Cina, la superficie complessiva dedicata alla piantagione di aglio aumenta ogni anno. Nel 2020, il volume di produzione ha battuto ogni record. Questo è il motivo per cui il prezzo dell'aglio è spesso instabile. Guardando indietro alle condizioni di mercato degli ultimi tre anni, ci sono stati molti cambiamenti. Nel 2018, non appena l'aglio è arrivato sul mercato, il prezzo ha raggiunto i livelli minimi. Il prezzo dell'aglio fresco è addirittura sceso al di sotto di 1 yuan [0,15 dollari] per 0,5 kg. Alcuni investitori hanno colto questa opportunità speculativa per acquistare grandi volumi di aglio a prezzi bassi. Questo è il motivo per cui il prezzo dell'aglio ha iniziato improvvisamente a salire nel 2018-2019.

Successivamente, nel 2020, non appena l'aglio fresco è entrato nel mercato, è nuovamente sceso a un livello minimo. La situazione del 2018 si è ripetuta. I commercianti che avevano spazio per lo stoccaggio hanno di nuovo speculato sui prezzi di mercato, facendo scorte di aglio a buon mercato e causando una diminuzione temporanea del volume degli scambi. Intorno al Festival di Primavera Cinese [12 febbraio 2021], il prezzo è salito nuovamente a un livello abbastanza alto.

"Dopo il Festival di Primavera, il prezzo all'esportazione dell'aglio ha ricominciato a scendere e si è ripreso solo leggermente all'inizio di marzo. Le fluttuazioni dei prezzi sono legate all’abbondante volume di aglio stoccato, ma anche alla rapida diffusione del Covid-19 nei mercati d'oltreoceano, come Sud America, Africa ed Europa", secondo Annie Chen, direttore alle vendite presso la Jining Fenduni Food Co., Ltd.

La Cina è il più grande esportatore di aglio al mondo. Le aree di produzione dell'aglio sono ampiamente distribuite in tutto il Paese, ma la maggior parte dell'attuale offerta del mercato d’esportazione proviene da Jinxiang, nello Shandong. L'aglio dello Yunnan e dell'Henan viene assorbito principalmente dal mercato interno. Le differenti destinazioni sono il risultato dell'enorme capacità di produzione dello Jinxiang, che garantisce una fornitura costante di aglio di alta qualità e a prezzi accettabili.

Secondo Annie Chen, "Il periodo tra giugno e agosto è tradizionalmente quello di picco per le esportazioni di aglio, considerato che il prodotto fresco arriva sul mercato a giugno, ma possiamo esportare aglio per tutto l'anno. Attualmente, riforniamo i mercati in Africa, Medio Oriente, e Sud America. I costi di spedizione sono nuovamente aumentati rapidamente in aprile, ma sono risultati diversi in base alle rotte e alle compagnie di navigazione. La compagnia di navigazione francese CMA guida questa tendenza. La difficoltà più grande, tuttavia, è il ritardo nelle spedizioni. Alcuni container non hanno modo di arrivare in porto puntualmente, e questo avrà sicuramente conseguenze sui piani di vendita al dettaglio dei clienti".

Per maggiori informazioni:
Ms. Annie Chen - Sales Manager
Jining Fenduni Foodstuff Co., Ltd.
Skype: fenduni5
WhatsApp: + 86 18678710377
WeChat: + 86 18678710377
Viber: + 86 18678710377
E-mail: annie@china-garlic.com
Website: www.garlics.com
Website: www.china-garlic.com 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto