Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Con il patrocinio di Confindustria Serbia

La Linea Verde Dobrinci annuncia la creazione di una catena di fornitura per gli orticoltori della IV gamma

Il 31 marzo, con il patrocinio di Confindustria Serbia, La Linea Verde Dobrinci, azienda agroalimentare specializzata nella produzione di ortaggi freschi e ready-to-eat, ha organizzato un incontro speciale per presentare agli agricoltori serbi il suo modello vincente di catena di fornitura dei prodotti di IV gamma .

La Linea Verde Dobrinci è l'hub serbo del Gruppo italiano La Linea Verde, importante operatore con un'esperienza di 30 anni nel mercato delle insalate fresche confezionate e co-imballatore affidabile per oltre 60 etichette private in Europa. Oggi l'azienda serba raggiunge una capacità produttiva fino a 65.000 unità al giorno di insalate in busta e conta 100 collaboratori, la maggior parte dei quali provenienti dalla regione di Ruma. Inoltre, grazie ai continui investimenti industriali e agricoli, in Serbia l'azienda possiede una superficie di 140 ettari, fra coltivazione in pieno campo e moderne serre.

Con questa iniziativa, La Linea Verde ha illustrato il concept di filiera corta e integrata, necessaria per ottenere costantemente materie prime di alta qualità, durante tutto l'anno. La missione del Gruppo, infatti, è l'introduzione del loro modello di filiera virtuosa, già sperimentato con successo in Europa, costruendo forti partnership con le aziende agricole distribuite su tutto il territorio serbo.

"La chiave per guadagnarsi la fiducia delle aziende è dare certezze" - afferma Domenico Battagliola, amministratore delegato del Gruppo La Linea Verde - "I nostri partner si evolvono con noi. Creare una filiera significa costruire rapporti leali con i nostri agricoltori, condividendo con loro la nostra visione e i nostri obiettivi. I nostri agronomi, infatti, supportano quotidianamente i nostri fornitori, illustrando loro tecniche di fertilizzazione e agricoltura innovative e sempre più sostenibili. In particolare, seguendo il modello italiano, abbiamo appena introdotto pratiche agricole integrate e biologiche per ottenere una materia prima di alta qualità, salutare e sostenibile ".

La catena di fornitura di successo adottata dal Gruppo in Europa, è stata illustrata da Felice Poli, presidente dell'OP Sole e Rugiada: "In Italia, gli stretti rapporti tra l'azienda e i suoi fornitori hanno portato alla fondazione dell'Organizzazione dei produttori Sole e Rugiada, che oggi comprende le aziende agricole aderenti a La Linea Verde oltre a 70 soci agricoli, raggiungendo una superficie complessiva di 2.000 ettari".

Durante l'evento, Erich Cossutta, membro della presidenza di Confindustria Serbia ha confermato: "La Serbia ha davvero bisogno del modello fornito da La Linea Verde. La creazione di una filiera non è solo un'occasione per gli agricoltori serbi di cogliere nuove opportunità economiche e di know-how, ma è anche necessaria per rilanciare e migliorare il settore agricolo di questo Paese. Per molti secoli, l'agricoltura ha guidato l'economia della Serbia. Il progetto presentato da La Linea Verde in questa regione può davvero rilanciare l'agricoltura locale e renderla competitiva nel contesto europeo".

All'evento erano presenti anche Aleksandar Bogićević, consigliere del Ministero dell'agricoltura e altri rappresentanti della divisione sviluppo del Comune di Ruma, a conferma dell'impegno di La Linea Verde nei confronti del territorio serbo.


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto