FG Adriaanse – Adagin Technologies

Dati affidabili sulla produttivita' dei lavoratori evitano agli agricoltori onerosi controlli

FG Adriaanse e JD Naudé, amministratori delegati di Adagintech presso lo Stellenbosch LaunchLab, passano ore a discutere su quello che gli agricoltori vogliono da un sistema di gestione digitale, sul campo e nell’impianto di confezionamento.

"Quello che abbiamo capito è che è fondamentale, per gli agricoltori, misurare la produttività dei loro lavoratori in modo efficace, al fine di compensare e incentivare i lavoratori migliori e allontanare o formare nuovamente quelli più deboli", dice FG. “Gli agricoltori non vogliono più fare i poliziotti. Un impianto di confezionamento pieno di lavoratori poco motivati può costarti molti soldi".

La bilancia Smart-Weigh garantisce una stretta rispondenza tra cestini scansionati e imballati (foto fornite da Adagin Technologies)

Il loro obiettivo principale riguarda il Capo Occidentale, cominciando con l'uva da tavola, ma hanno già un numero crescente di clienti tra i coltivatori egiziani di uva da tavola che utilizzano le loro bilance per imballaggi Smart-Weigh, al fine di evitare il sovraimballaggio dei cestini ed eliminare gli sprechi (le soluzioni di Adagintech sono molto competitive, in termini di costi, rispetto alle controparti europee). Più di 80 coltivatori di uva da tavola stanno già utilizzando le Smart-Weigh, insieme ad alcuni componenti dello Smart-Trace.

Inoltre, il loro sistema di tracciamento è risultato ugualmente efficace nella raccolta e nel confezionamento di drupacee, agrumi e pomacee.

"Il sistema di raccolta di precisione si adatta perfettamente a casse e bins. Nelle ultime due settimane, sono stati scansionati oltre 250.000 sacchi di mele e i nostri telefoni non squillano per richieste di assistenza ma di vendita, perché il sistema funziona molto bene".

Una raccoglitrice di agrumi scansiona il suo sacco mentre lo svuota nel bin 

Ogni raccoglitore di una squadra è associato in modo univoco a ogni sacco che ha raccolto. In questo modo, dice FG, c'è una responsabilità individuale, nel frutteto, per i lavoratori sottoproduttivi.

La raccolta può essere monitorata in casse e bins. "La raccolta in casse è a forte intensità di capitale, perché ciascuna cassa ha bisogno di un'etichetta e ogni raccoglitore ha bisogno di uno scanner. Alcuni agricoltori pensano valga la pena fare questo investimento, non solo perché possono monitorare la produttività di ogni lavoratore, ma perché fornisce anche preziose informazioni sulla salute delle singole piante che possono essere correlate al ciclo di vita e alla redditività, oltre a indicare un trattamento per le malattie o i necessari nutrienti", spiega FG.

"La raccolta nei bins richiede un’etichetta per raccoglitore e uno scanner per team, applicabile per un numero di lavoratori a scelta, il che la rende molto più conveniente, ma meno dettagliata".

Raccolta delle mele con lo scanner da campo GT-1

Una cassa o un bins deve seguire un ciclo prestabilito di scansione, prima nel frutteto, poi nel magazzino d’imballaggio, e di nuovo nel frutteto. Qualsiasi deviazione è il segnale che un selezionatore potrebbe aver tentato di scansionare la cassa di qualcun altro per modificare i risultati.

Viene inoltre registrata la posizione e l'ora, creando mappe termiche delle rese del frutteto, attraverso le quali è possibile quantificare finalmente i punti deboli in termini di minor numero di bins scansionati in determinate aree.

La bilancia Smart-Weigh + Smart-Trace esclude la possibilità di gonfiare i dati sulla produttività
"Gli agricoltori non possono presumere che ogni operaio lavori in modo ottimale", afferma FG, "e i dati dei loro impianti d’imballaggio sono attendibili?"

Inizialmente, nelle aziende di confezionamento di uva da tavola che utilizzavano la loro bilancia Smart-Weigh, si sono resi conto che alcuni lavoratori avevano trovato un modo per ripesare lo stesso cestino più volte, al fine di aumentare le loro statistiche di produttività.

L'interfaccia Smart-Weigh è estremamente precisa: in questo caso, segnala che sono necessari altri undici acini di uva Allison per riempire il cestello con il peso giusto; la bilancia è calibrata in base alla cultivar di uva da tavola da confezionare

Da allora hanno eliminato questa scorciatoia dal sistema Smart-Trace: per misurare la produttività di ogni addetto al confezionamento, viene scansionato l'adesivo QR presente su ogni cartone.

In un impianto di confezionamento di uva da tavola di Limpopo, dove è stato installato lo Smart-Trace, il numero di scansioni ha indicato solo una discrepanza dell'1-2% tra quello che è stato scansionato e quello che è stato imballato nella passata stagione; in alcuni impianti di confezionamento, senza il sistema Smart-Trace si è avuta una variazione fino al 40%, osserva FG.

Incentivi per aumentare le prestazioni
FG aggiunge che il sistema favorisce l’assegnazione del lavoro a cottimo; un cliente ha detto loro che sono stati in grado di pagare 350.000 rand (20.000 euro) in più in bonus, alla fine del mese.

"Per loro, il sistema ha senso dal punto di vista economico: non hanno mai avuto un raccolto così abbondante e la raccolta non è mai andata così bene prima d'ora, non sono mai stati rispettati i tempi previsti, come in questa stagione. E poiché hanno raccolto molto velocemente, sono stati meno colpiti dalla pioggia durante la raccolta".

Mappa delle rese in un lotto di uva da tavola

"Gli agricoltori mi dicono 'Che sollievo tornare a coltivare, e smettere di fare il poliziotto!'", osserva FG. "Abbiamo visto più e più volte che il sistema crea un team che partecipa al processo, e gli agricoltori possono continuare la loro attività di coltivazione senza occuparsi d'altro".

Per maggiori informazioni:
FG Adriaanse
Adagin Technologies
Tel: +27 72 089 0909
Email: fg.adriaanse@adagintech.com
https://adagintech.com/


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto