Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

A colloquio con Mario Gasbarrino di Deco' Italia

I supermercati crescono ma attenzione al reflusso

"L'impressione, e presto anche i numeri, indicano che la Gdo ha aumentato le vendite durante la settimana di Pasqua. Attenzione alla lettura di questi dati però: in parte sono 'drogati' dalla situazione contingente".

Lo afferma Mario Gasbarrino, amministratore delegato di Deco' Italia e consigliere di Cortilia, il quale aggiunge: "Nella settimana di Pasqua i ristoranti erano chiusi, la gente non poteva uscire se non per piccoli ritrovi familiari: è normale che le vendite della Gdo siano state sostenute. Ma occorre già pensare a quando tutto tornerà, e speriamo presto, alla normalità".

Un'altra riflessione di Gasbarrino, suffragata dai dati, è quella di un certo ritorno alle superfici medio-grandi: "Mentre nel 2020 il lockdown aveva causato l'esplosione del negozio di prossimità, quest'anno i consumatori sono tornati a frequentare i supermercati più grandi. Non assistiamo più alle code fuori dai punti vendita, perché comunque conosciamo meglio il nemico, vale a dire il virus, e ci stiamo adeguando".

Gli Iper e i superstore hanno segnato incrementi del 9 e del 20%, segno di un ritorno ad abitudini consolidate. 

"Taluni aumenti di vendite del 20 o 30% di certe catene - conclude Gasbarrino - non sono aumenti strutturali. Credo che quando i ristoranti riapriranno e con essi tutto il settore Horeca, faremo i conti con la normalità. Sperando che non si entri in una crisi dei consumi".


Data di pubblicazione:
Author:
©



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto