Jorge Arangurí (Danper)

Avocado e mirtilli saranno i motori della crescita peruviana quest'anno

L'amministratore delegato e co-fondatore della società peruviana Danper, Jorge Arangurí, ha riferito che quest'anno la società si aspetta di raggiungere vendite per 195 milioni di euro, il che rappresenterebbe una crescita del 10% rispetto al 2020, quando le vendite furono di 174 milioni di euro. In effetti, il 2020 è stato un anno difficile, da un lato a causa dello scoppio della pandemia e dall'altro a causa dello sciopero del settore agricolo alla fine dell'anno. Arangurí è anche convinto che la nuova legislazione imporrà ulteriori costi al settore e non ridurrà necessariamente il circuito informale.

In ogni caso, l'azienda cercherà di concentrarsi su una maggiore produttività, formazione ed efficienza. In termini di prodotti, il direttore ha detto che nel 2021 l'avocado e i mirtilli saranno i motori della crescita dell'azienda.

In termini di investimenti non cambierà molto. Danper continuerà sulla strada scelta con il rinnovamento dei macchinari e dei sistemi di gestione e con altre iniziative di modernizzazione. Anche l'area coltivata sarà ampliata ulteriormente e in cantiere ci sono anche nuovi progetti di sviluppo di prodotti in cantiere.

"Continuiamo a investire in ricerca e sviluppo e a cercare luoghi per coltivare colture che rispondano alla tendenza salutista che sta acquisendo importanza in tutto il mondo. Stiamo anche pensando a nuovi prodotti e varietà", ha detto Arangurí al giornale economico peruviano Gestión. E anche se Danper ha già esteso le sue attività di coltivazione alla Colombia, il direttore ha detto che l'azienda continuerà a crescere principalmente in Perù.

Fornitura di avocado tutto l'anno
In questo terzo anno di attività in Colombia, Danper integrerà l'attuale fornitura di avocado peruviani con il prodotto colombiano, garantendo una fornitura di avocado per tutto l'anno a partire dal 2021. "Possiamo servire il mercato tutto l'anno. Questo è un grande vantaggio dal punto di vista logistico e commerciale", ha sottolineato.

Tuttavia, Arangurí ha fatto notare che il settore dell'avocado e dei mirtilli, così come quelli di altre colture che stanno diventando sempre più popolari, devono fare più attenzione alla finestra di commercializzazione per evitare che le spedizioni verso i mercati di destinazione coincidano con i volumi provenienti da altri Paesi d'origine, poiché questa situazione favorisce solo il crollo dei prezzi.

Fonte: Gestión / agraria.pe


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto