Limoni cinesi costosi: la domanda del mercato estero e' inferiore rispetto al solito

Dallo scorso settembre, il mercato d’esportazione dei limoni cinesi si è indebolito. Il prezzo è stato accettabile, ma non c’è stato mercato. La competitività dei limoni cinesi sul mercato è diminuita. Zhang, responsabile delle vendite presso la Jining Greenstream Fruit & Vegetables Co., Ltd., ha recentemente parlato del mercato d’esportazione dei limoni cinesi.

Il volume dei limoni cinesi è diminuito perché, all'inizio di questa stagione, molte aree di produzione sono state colpite da cattive condizioni meteo. La percentuale di limoni di ottima qualità adatti al mercato di esportazione è diminuita. Negli anni precedenti, circa l'80% del volume di produzione era adatto all'esportazione. Nel 2020, solo il 60%. Questo è il motivo per cui il prezzo d’acquisto nelle aree di produzione è stato più alto del normale, circa 1,7-1,8 yuan [0,26-0,27 dollari] per 0,5 kg, quasi l'80% in più rispetto all'anno precedente.

"Gli operatori del mercato cinese dei limoni pensavano che le condizioni di mercato sarebbero migliorate dopo il Festival di Primavera cinese [12 febbraio 2021]. Questo è il motivo per cui c’è stata poca concorrenza sul mercato d’esportazione. Tuttavia, il volume di fornitura per il mercato d’esportazione è stato limitato, mentre il prezzo è risultato alto. La domanda del mercato estero è diminuita, mentre quella del mercato domestico è rimasta stabile. Alcuni commercianti hanno iniziato a svuotare i loro magazzini. Il prezzo dei limoni è buono. I limoni di prima e seconda scelta si vendono a 3,6-3,7 yuan [0,55-0,56 dollari] per 0,5 kg, che è il doppio del prezzo dell'anno scorso. Anche se il margine di profitto non è così ampio come si aspettavano i commercianti, comunque si aggira intorno al 20-30% ", ha affermato il direttore Zhang.

"Esportiamo i nostri limoni in diversi mercati, ma recentemente abbiamo spedito principalmente in Malesia, Indonesia e Medio Oriente. Il volume complessivo delle esportazioni non è così grande come negli anni precedenti. La Cina produce principalmente i limoni Eureka. Sebbene i limoni cinesi non siano succosi come quelli turchi o egiziani, si conservano a lungo e sono quindi molto apprezzati sul mercato globale dei limoni".

Sebbene il mercato delle esportazioni rimanga debole, le vendite sul mercato interno hanno già recuperato. "Le vendite sul mercato interno coinvolgono principalmente ristoranti e negozi di bevande. L'epidemia di Covid-19 è stata in gran parte tenuta sotto controllo in Cina nella seconda metà dello scorso anno. Questi canali di vendita domestici sono rimasti piuttosto stabili. Inoltre, l'elevato contenuto di vitamina C nel limone ha reso questo frutto più popolare durante la pandemia, e quindi le vendite sono aumentate", ha detto il direttore Zhang.

Oltre ai limoni, la Jining Greenstream Fruits & Vegetables esporta anche pomelo, zenzero fresco e aglio. L'azienda ha un volume d’esportazione annuale di circa 2.000 container.

Per maggiori informazioni:
Zhang Shuhan - Manager
Jining Greenstream Fruits & Vegetables Co., Ltd.
E-mail: info@greenstream.cn 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto