Avvisi

Ricerca di personale

Top 5 -ieri

Top 5 -ultima settimana

Top 5 -ultimo mese

Belgio: lancio commerciale per la prima banana a emissioni zero

Ottime notizie in Belgio, perché i consumatori potranno ora acquistare una "super banana". Questa banana speciale non solo fa bene ai produttori, ma anche all'ambiente e al clima! Infatti, Port International sta lanciando in Belgio la prima banana biologica e Fairtrade che è anche a emissioni zero.

Insomma, si tratta di una banana perfetta per i consumatori belgi che preferiscono che il loro cibo sia sano, rispettoso dell'ambiente e valido per i produttori. La catena di supermercati Delhaize sarà il primo retailer belga a fornire questa banana sostenibile ai propri clienti. Fairtrade Belgium plaude a questo sforzo e spera che ciò vada ad aggiungersi agli impegni del settore a favore della sostenibilità.

D'ora in poi, i consumatori belgi potranno acquistare le super banane: certificate Fairtrade e biologiche, sono disponibili nei supermercati belgi da diverso tempo e, da oltre un anno, sono in vendita presso Delhaize le banane Be-climate a emissioni zero. La combinazione di entrambi è il passaggio successivo. Prodotti CO2 neutrali significa che viene calcolata la loro impronta di carbonio, vengono sviluppate e attuate delle strategie per ridurre tale impronta e che le restanti emissioni di CO2 vengano compensate, sostenendo progetti che hanno tale fine. Port International investe in progetti certificati su rimboschimento e acqua potabile pulita che soddisfano gli standard più elevati.

"Il commercio equo e solidale e le certificazioni biologiche fanno parte del nostro DNA. Da oltre 20 anni, commerciamo sia con banane biologiche che Fairtrade, e siamo pionieri in Europa. Con Be Climate, vogliamo portare la sostenibilità a un livello superiore e proteggere la Terra dove viviamo tutti. Per ridurre il cambiamento climatico, dobbiamo smetterla di parlare: bisogna agire. Abbiamo molta strada da fare, ma questo è l'inizio e con la nostra super banana, tutti possono dare un contributo", spiega Karlsson Port della Port International.

Il fatto che Delhaize stia sperimentando questa super banana in Belgio non sorprende: "Diventare a emissioni zero è uno dei tre principali obiettivi del nostro programma Lions Footprint", afferma Xavier Piesvaux, amministratore delegato della Delhaize. "Riducendo la nostra impronta di carbonio, possiamo creare un impatto positivo immediato. Il lancio di prodotti a impatto zero consente una visibilità extra ai nostri obiettivi. Acquistando questi prodotti, i clienti possono contribuire in prima persona a un pianeta più sano".

Sostenibilità ambientale e sociale
"Sebbene la neutralità della CO2 sia sicuramente un passo importante nella giusta direzione, è la combinazione fra Fairtrade e biologico che ci fa scegliere le banane", dice Nicolas Lambert, direttore di Fairtrade Belgium. "Questa banana mette insieme un clima e un ambiente sano con la giustizia sociale per i produttori. I produttori Fairtrade dimostrano che, grazie al sistema equosolidale, è possibile produrre banane con un impatto sociale e ambientale".

Nel settore delle banane, al centro della giustizia sociale c'è la necessità per i produttori di avere accesso a un salario in grado di garantire loro la sussistenza. Ciò significa che gli agricoltori dovrebbero avere entrate sufficienti per coprire tutti i costi essenziali (cibo e acqua, vestiti, alloggio, ecc.) più un piccolo extra per le spese impreviste. Per molti versi, questa è la condizione principale per la sostenibilità sia sociale che ambientale, poiché gli studi hanno dimostrato che l'agricoltura diventa più rispettosa dell'ambiente se i produttori hanno accesso a un reddito dignitoso. I consumatori della super banana possono quindi stare tranquilli: l'acquisto di questo frutto farà bene ai produttori di banane, all'ambiente e al clima. Non è più necessario un compromesso tra i diversi aspetti della sostenibilità.

Oltre le etichette?
"Sebbene siamo favorevoli a questo nuovo passo verso la sostenibilità nel settore delle banane e plaudiamo alla coraggiosa iniziativa di Port International e Delhaize, pensiamo che siano necessari ulteriori sforzi per garantire che tutte le banane vendute in Belgio rispettino gli ambiziosi criteri di sostenibilità", commenta Fairtrade Belgium.

Secondo una ricerca di Fairtrade, il 62% della popolazione belga ritiene che la crisi di Covid-19 dovrebbe spingere i governi a favorire una transizione verso sistemi alimentari sostenibili. Il rispetto dei diritti degli agricoltori e dei lavoratori del settore agroalimentare, e in particolare il diritto a un reddito dignitoso, dovrebbero pertanto essere al centro di questa transizione.

E' tempo che tutti gli operatori belgi coinvolti nella filiera delle banane si impegnino insieme per la sostenibilità e fissino degli obiettivi ambiziosi. Ma, nel frattempo, cerchiamo queste nuove banane con le loro colorate etichette Be Climate e Fairtrade!

Per maggiori informazioni:
Koen Van Troos
Fairtrade Belgium
Tel: +32 474 886 813
Email: koen@fairtradebelgium.be  

Lena Serrano
Port International 
Tel: +49 40 30 1000 556
Email: lena@port-international.com 


Data di pubblicazione:



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto