Il pomodoro trasformato italiano non teme la Brexit

Il 2020 registra un balzo in avanti per il pomodoro trasformato di Conserve Italia, a marca Cirio. Conquista la vetta delle marche di pomodoro italiane più vendute nel Regno Unito e il fatturato registra un aumento delle vendite, doppiando la crescita che, nei mesi precedenti all'uscita dall'Unione Europea, ha interessato tutto il comparto del pomodoro, cresciuto in un solo anno del 23% (fonte Nielsen).

"Il nostro trend di crescita – spiega Diego Pariotti, direttore  commerciale estero di Conserve Italia, consorzio cooperativo proprietario del brand Cirio che ha oltre 160 anni di storia - non va letto come un semplice risultato di quella corsa all'accaparramento che nei primi mesi della pandemia ha interessato un pò tutti i beni alimentari".

E continua: "Dall'analisi dei dati emerge infatti che è stato proprio nel secondo semestre, quando l'effetto panico è scomparso, che i prodotti Cirio hanno registrato la crescita maggiore (più che doppia del mercato) a dimostrazione che un buon numero di consumatori non usuali che hanno provato Cirio durante i mesi del lockdown, hanno poi riconfermato il loro gradimento per il brand non appena nel secondo semestre l'afflusso nei supermercati si è assestato su livelli più consueti".

Attualmente la quota di Cirio è pari a circa il 10% del mercato dei pomodori nel Regno Unito, tra vendite nella grande distribuzione e insegne indipendenti: è il brand italiano più venduto nel Regno Unito e il secondo in assoluto nella categoria delle conserve rosse.


Data di pubblicazione:
© /



Ricevi gratuitamente la newsletter giornaliera nella tua email | Clicca qui


Altre notizie relative a questo settore:


Facebook Twitter Linkedin Instagram Rss

© FreshPlaza.it 2021

Iscriviti alla nostra newsletter giornaliera e tieniti aggiornato sulle ultime notizie!

Iscriviti Sono già iscritto